I lavori parlamentari sono entrati, ormai, nella pausa estiva con tante discussioni interrotte in questi giorni, per essere poi riprese nel mese di settembre. Tra le tante argomentazioni, su cui il governo Renzi dovrà dare una risposta definitiva, c'è quella della riforma della giustizia, relativamente al tema dell'amnistia e dell'indulto.

In Parlamento, sono stati depositati 4 ddl a favore del sistema carcerario

Sappiamo che, presso le aule parlamentari, sono stati depositati 4 proposte di legge con l'intento di modificare, una volta per tutte, il sistema carcerario italiano, afflitto da tante e tali problematiche da richiedere un intervento urgente.

Pubblicità
Pubblicità

Molte le questioni aperte che dovranno essere risolte dal premier Renzi, dal problema del sovraffollamento carcerario alle pessime condizioni igienico-sanitarie, dalla carenza di personale della polizia penitenziaria al deficit strutturale di molte delle carceri italiane. Si aspetta, così, una risposta da parte delle istituzioni politiche che dovrebbero, in primo luogo, capire le necessità delle strutture penitenziarie.

Francesca Danese, auspica il ritorno a casa dei figli dei detenuti

Nel frattempo, Francesca Danese, assessore alle Politiche Sociali del Comune di Roma, dopo aver visitato il carcere di Rebibbia, con tutti gli spazi dedicati alle detenute, ha incontrato le donne del penitenziario, consegnando loro dei giocattoli da consegnare ai propri figli che vivono insieme a loro nella Casa Circondariale della struttura romana.

Pubblicità

L'intenzione delle istituzioni politiche comunali è quella di portare fuori da Rebibbia i bambini, insieme alle loro madri, per le prossime feste di Natale.

Si sta sviluppando un progetto che coinvolga i detenuti per il prossimo Giubileo

"È intenzione dell'amministrazione comunale favorire le misure alternative alla detenzione, cercando di utilizzare al meglio tutte le opportunità che possono essere fornite dalla legge 309 del 1990 riguardanti i tossicodipendenti, e tenendo in considerazione anche il decreto firmato lo scorso anno dal ministro della Giustizia, Andrea Orlando. Si sta, nel frattempo, sviluppando un progetto che dovrebbe coinvolgere una parte dei detenuti presenti nella Capitale per il coinvolgimento degli stessi nel Giubileo che inizierà a fine anno", conclude l'assessore al comune di Roma. #amnistia #indulto