Episodio che inevitabilmente sarà destinato a far discutere e ad alimentare il fuoco delle polemiche su un argomento che sta molto a cuore agli italiani, in un periodo in cui i flussi migratori nel nostro paesi sembrano davvero senza controllo per vari motivi, con l'Europa che continua sostanzialmente a fare spallucce di fronte a questo fenomeno e alle morti che fatalmente si verificano in mare.

Il fatto è il seguente: durante la trasmissione In Onda su La7, uno dei due conduttori si rivolge all'eurodeputata del Partito Democratico Cecile Kyenge (ex Ministro dell'Integrazione) chiedendole cosa pensi di alcuni dati secondo cui gli immigrati a vario titolo nel nostro Paese contribuiscano a far aumentare le entrate nelle casse dello stato italiano.

Pubblicità
Pubblicità

La replica della Kyenge è per certi versi clamorosa: "ci vorrebbero più immigrati perchè in questo momento sono una risorsa ed il saldo fra quello che spendono e quello che versano fra tasse e contributi si aggira attorno a 4 miliardi".

Di lì in poi parte una polemica in studio con l'altra ospite della trasmissione, Licia Ronzulli di Forza Italia, che replica bruscamente a questa affermazione un po' barcollante: "A forza di stare a Bruxelles non ti rendi conto di cosa pensano gli italiani, qui nessuno vuole più immigrati".

Anche i conduttori sembrano leggermente stupiti da queste dichiarazioni e, certamente, molti italiani ne avrebbero fatto a meno in un momento in cui è forte il timore verso questi fenomeni che non accennano a placarsi, cosa che sommata alla mancanza di posti di lavoro rischiano di creare un cocktail micidiale.

Pubblicità

In ogni caso la Kyenge sembra tirar dritto e non recedere dalla sua posizione (cosa che in molti dicono sia stato il motivo per il quale il suo stesso partito l'ha "allontanata" per così dire, dalla posizione ben più in primo piano che la stessa occupava quando era Ministro). Le opposizioni del #Governo, ossia Movimento 5 Stelle, Lega Nord, Forza Italia ecc. sono già insorte e sicuramente la vicenda avrà ulteriori code velenose. Ecco il video dell'accaduto:

#Pd #M5S