La leader di Fratelli d’Italia come un fiume in piena si è scagliata contro il Centro destra italiano, assente da tempo dalla scena politica italiana, e dopo i lunghi anni di militanza politica e d’opposizione in Parlamento, è impegnata in prima linea contro il terzo #Governo tecnico Renzi, inoltre durante l’intervista a Libero Giorgia Meloni ha precisato che se la proposta del blocco dell’Italia della Lega Nord è seria, sarà presente alla manifestazione di protesta di tre giorni lanciata da Matteo Salvini.

Giorgia Meloni: "Governo delle lobby, pagato dagli italiani, uniamoci per cacciarlo"

La leader romana ha dichiarato che appoggerà ogni iniziativa o mobilitazione necessaria e utile per liberare l’Italia dal disastroso terzo governo tecnico Renzi, che con la politica criminale delle “porte aperte a tutti” ha portato soltanto ad un’immigrazione fuori controllo, favori alle lobby dei poteri forti dei gruppi finanziari, che i cittadini italiani pagano con le tasse, servizi minori e la povertà di molti per proteggere i privilegi di pochi.

Pubblicità
Pubblicità

L’ex ministro della gioventù del Pdl di Silvio Berlusconi, ha precisato che FdI è stata creata nell’interesse dei cittadini italiani del centro destra delusi dalle scelte del Pdl e dal primo governo tecnico Monti, inoltre Giorgia Meloni ha precisato che l’unica forma d’opposizione possibile è quella di non scendere a compromessi, non firmare nessun patto del Nazareno e continuare la linea dura sul tema dell’immigrazione.

In merito il segretario romano ha rilanciato la proposta di un intervento in Libia per bloccare i barconi e contrastare l’Isis e a livello nazionale ha proposto di creare un coordinamento dei sindaci per creare una class action contro l’accoglienza indiscriminata, e di sostenere la guerra del Presidente della Lombardia, Maroni e del leader della Lega Nord, Matteo Salvini.

Pubblicità

Meloni: "Renzi il figlio segreto di Wanna Marchi"

Come un fiume in piena, la leader di FdI ha commentato sul suo account Facebook l’ultima promessa del premier Renzi di abbassare le tasse di 50 miliardi di euro, e ha soprannominato l’ex sindaco di Firenze, il figlio segreto di Wanna Marchi, un fuoco di paglia, un bluff, tuttavia Giorgia Meloni ha svegliato il centro destra ricordando che ha bisogno di essere rifondato con candidati e programmi meritevoli che metteranno in tutte le grandi città alla prossime #Elezioni politiche.

Infine il segretario di FdI ha rilanciato la nuova edizione 2015 di Atreju “Terra Nostra” che si terrà a settembre a Roma e dove si discuteranno i temi più importanti che affliggono il paese e i cittadini italiani, e Giorgia Meloni ha dichiarato che se si continua così il popolo italiano con un trend demografico pari a zero è destinato all’estinzione.

Se volete rimanere aggiornati sulle notizie di Politica v’invitiamo a cliccare su “Segui” sotto il titolo dell’articolo. #Politica Roma