Con Roma fuori controllo in ostaggio di Mafia Capitale e del clan dei Casamonica con il sindaco Ignazio Marino sempre in vacanza ai Carabi e il premier Renzi in silenzio stampa e social, sulla scandalosa faccenda, che sta rischiando di farlo tornare a casa, in queste ultime ore il leader leghista, #Matteo Salvini è sceso in campo per far cadere il terzo governo tecnico Renzi e ha dichiarato in un’intervista a Panorama che se non costituiscono un altro dannoso 4 governo tecnico non eletto in primavera si tornerà al voto.

Tuttavia il leader leghista che ha portato la Lega al 16% dei consensi elettorali e per evitare la sconfitta e giocare una partita “quasi assicurata” alle prossime elezioni con la formazione di un Centro destra compatto e unito, ha gettato le basi per un’alleanza con il leader di Forza Italia, #Silvio Berlusconi, il fondatore del patto del Nazareno.

Pubblicità
Pubblicità

La Lega di Matteo Salvini e l’alleanza con Forza Italia

Affaritaliani.it in esclusiva ha reso nota l’intervista del settimanale che sarà pubblicata domani, del leader di Noi con Salvini impegnato in piena e caldissima campagna elettorale in Trentino Alto Adige, e deciso come mai, Salvini ha dichiarato che il programma per la coalizione con l’ex Cavaliere è ormai condiviso al 90%, e i punti più importanti sono la Flat-Tax, un’Exit Strategy per l’uscita dall’euro, l’abolizione della riforma Fornero, il blocco dell’immigrazione incontrollata, abolizione degli studi di settore, apertura alle unioni civili ma famiglia pilastro della società.

Il segretario del Carroccio ha dichiarato che l’alleanza con il leader di FI potrebbe essere l’unica soluzione possibile sulla scena politica attuale per raggiungere la maggioranza e governare il paese liberandolo da Renzi e dal Pd che alle prossime elezioni politiche si frantumerà in tanti pezzi, o minoranze dem.

Pubblicità

Asse Salvini e Berlusconi contro Renzi

Inoltre Salvini ha sottolineato che l’esperienza politica, soprattutto estera di Berlusconi gli sarà molto utile, e ha sottolineato le preziose relazioni diplomatiche del leader forzista con i leader ed esponenti politici in Africa, in Russia, negli Stati Uniti, e in Israele, infine, Salvini ha concluso che con un sondaggio durante la festa leghista a Ponte di Legno ha realizzato che i militanti erano favorevoli ad una coalizione compatta e decisa con Forza Italia per mandare a casa una volta per tutto Renzi.

Il leader della Lega ha rivelato n di aver avuto un incontro ad Arcore di circa tre con l’ex Cavaliere e di aver discusso del programma e delle priorità e delle emergenze dell’Italia, e Matteo Salvini ha dichiarato in un’intervista al Corriere della Sera di aver bocciato le primarie per i candidati delle Elezioni Amministrative del 2016 e di sperare che l’ex Cavaliere non si rimetta a “rinciuciare” con Renzi.

Se volete rimanere aggiornati sulle notizie di politica v’invitiamo a cliccare su “Segui” sotto il titolo dell’articolo. #Politica Roma