'Mi chiedo davvero con che faccia potete chiederci la fiducia su una simile...schifezza'. Sono le parole pronunciate dal Vicepresidente della Camera, onorevole Luigi Di Maio, di fronte al decreto Enti locali attraverso il quale il #Governo ha, tra l'altro, intenzione di dare il via libera a tagli di risorse alla sanità pari a 2,3 milioni di euro.

L'intervento alla Camera dei Deputati del pentastellato ha riguardato tasse, sanità, scuola, super stipendi ai parlamentari, amministrazioni comunali in dissesto e ancora diversi altri argomenti. 

Si è trattato di un vero e proprio sfogo quello di Luigi Di Maio che ha ribadito come il governo abbia conservato le sue 'peggiori porcate' per il mese di agosto, quando gli italiani si stanno riposando e cercano di trascorrere qualche giorno di vacanza. 

'Avete spinto le persone verso i servizi privati, verso la sanità, vigilanza, trasporti, tutti privati, scuola ed università private e non è un caso - afferma il deputato grillino - che tutti questi arrampicatori sociali vi finanzino sempre, visto che siete il miglior investimento dei gruppi di potere italiani.'

M5S, Di Maio attacca il governo: 'Dove finiscono i soldi dei cittadini?' 

'E allora di fronte a tutto questo, quando un cittadino paga le tasse ma riceve in cambio meno servizi, - afferma Di Maio - un cittadino onesto non può far altro che chiedersi: 'Dove vanno a finire tutti i soldi che pago ogni anno, se non servono più per i servizi pubblici?''.

Pubblicità
Pubblicità

La risposta del governo è stata sempre la stessa: 'Eh ma è la crisi, non ci sono i soldi'. In realtà, come fa presente il Vicepresidente della Camera dei Deputati, uno studio della Commissione Europea direzione generale della concorrenza che ha rilevato come tra il 2008 e il 2012, mentre il governo tagliava 40 miliardi di servizi pubblici, metteva a disposizione delle banche 130 miliardi di euro per salvarle, l'8,2 per cento del Prodotto Interno Lordo italiano.

'Allora' afferma con vigore l'onorevole Di Maio 'Abbiate il coraggio di dirci dove sono finiti i nostri soldi, che i miliardi di euro dell'Imu del 2011 li avete dati al Monte dei Paschi di Siena, che mentre istituivate la Tasi nel 2013 regalavate altri 7 miliardi alle banche, che spendete 10 miliardi all'anno in Enti inutili. La vostra non è incompetenza - conclude Di Maio - non siete incompetenti, voi siete diabolici'.  #Pd #M5S