Non solo riforma del sistema previdenziale in discussione nelle aule parlamentari. Un altro argomento che sta calamitando l'attenzione degli addetti ai lavori è la riforma della giustizia, relativamente all'indulto e amnistia. Nella giornata di domani, in Commissione Giustizia, si discuterà delle 4 proposte di legge che riguardano diverse argomentazioni sul tema in questione. A partire dalle ore 14 di mercoledì 30 settembre, verranno esaminati i ddl tramite un esame congiunto.

Iniziativa dei Radicali Italiani contro il 41 bis

Intanto, da evidenziare un'importante iniziativa da parte dei Radicali Italiani, i quali si sono espressi sulle condizioni di vita carceraria a cui è sottoposto Bernardo Provenzano, un uomo malato costretto a sottostare alle regole del 41 bis.

Pubblicità
Pubblicità

Sul sito radicali.it, Rita Bernardini ha espresso il suo pensiero, relativamente a questo fatto: 'Ho un brivido lungo la schiena, Lo Stato si accanisce nei confronti di Provenzano, un uomo che ha oltre 80 anni che ha gravi problemi fisici, costretto a rimanere a letto, dicendo che il carcere duro è necessario per la salute del detenuto, altrimenti morirebbe'. La Bernardini sottolinea che il nostro Stato non è in grado di vincere il crimine con gli strumenti di diritto che ha disposizione. Parole dure che puntano il dito sul nostro sistema carcerario e che cercano una soluzione alternativa alle pene che vengono comminate a quelle persone, ree di aver commesso atti di violenza.

Importante iniziativa a favore dei braccialetti elettronici

In queste ore, intanto, è partita una campagna di sensibilizzazione dal titolo 'Più braccialetti meno carcere' con l'obiettivo di sensibilizzare il ministero della Giustizia sulla carenza di braccialetti elettronici, utilizzati per controllare i detenuti usciti dal carcere è sottoposti agli arresti domiciliari.

Pubblicità

Al momento, i dispositivi elettronici utilizzati, in Italia, sono circa 2.000 con un costo complessivo di 11 milioni di euro l'anno che vengono versati dallo Stato alla società Telecom. L'attuale contratto non prevede, almeno in questa fase, un aumento dei braccialetti da utilizzare nel prossimo futuro. #amnistia #indulto