Esce sempre fuori qualcosa di strano, quando si mettono a confronto i sondaggi politici elettorali di istituti diversi. E' quello che è successo anche stavolta, nell'analisi delle previsioni elettorali che nel mese di settembre 2015, hanno reso noto i sondaggisti di Ixè, Swg e Piepoli. A questo proposito, per un ulteriore base di approfondimento, potete verificare anche le recenti intenzioni di voto Euromedia.

Entriamo nel dettaglio dei dati, con i tre sondaggi elettorali a confronto, dove indicheremo anche le variazioni percentuali dei consensi, rispetto all'ultima rilevazione di ogni istituto, ci sarà davvero da porsi qualche domanda.

Pubblicità
Pubblicità

Intenzioni di voto Ixè 09/2015 - Il #Pd cresce nel giro di una settimana, dello 0,3% e sale al 33,4%. Il #M5S raggiunge il 22,6%, frutto di un lievissimo rialzo, pari allo 0,1%. Scende invece la Lega Nord dello 0,4%, che viene stimata al 15,4%. Esce dall'abisso di una soglia inferiore al muro del 10%, Forza Italia, che sale al 10,2%, in crescita dello 0,3%. Bene SEL al 4,6%, in rialzo dello 0,2%. Segno positivo anche per Fratelli d'Italia-An che guadagna lo 0,1%, arrivando al 3,9%. Decisamente trend negativo per Area Popolare, con NCD che scende al 3,1% e perde lo 0,3%, non va meglio agli alleati di UDC con un misero 0,5%, in ulteriore ribasso dello 0,2%.

Intenzioni di voto Swg 09/2015 - Qui le variazioni dei trend indicati, sono riferiti all'arco di circa 5 settimane. PD ancora più alto al 34,1%, anche se in calo dello 0,2%.

Pubblicità

Batosta per il M5S che perde l'1,8% e crolla (si fa per dire) al 23,7%. In crescita la Lega Nord dell'1,1% che viene indicata al 16,2%. In ripresa anche Forza Italia che raggiunge il 12,6%, con un rialzo dello 0,6%. Decisamente male invece, Fratelli d'Italia-An che perde lo 0,7% e si attesta al 3,2%. Recupera SEL lo 0,6% che raggiunge un comunque molto modesto 2,4%. Infine l'alleanza NDC-UDC è al 3,1%, con un piccolo guadagno dello 0,1%.

Intenzioni di voto Piepoli 09/2015 - In quasi un mese, il PD cede l'1,5% e scende al 32,5%. Il M5S è stabile al 25,5%, così come la Lega Nord al 15,5% e Forza Italia ad un deludente 10,0%. Fermi al palo anche Fratelli d'Italia-An al 4,0% e NCD-UDC al 2,5%, mentre sale dello 0,5% SEL che viene stimato al 4,0%.

Il Movimento 5 Stelle secondo le stime Swg, avrebbe perso quasi il 2% in 5 settimane, mentre Piepoli sostiene che sia rimasto stabile nelle ultime 4. E' palese una divergenza che confonde i lettori, d'altronde non si capisce il motivo di un trend negativo da parte del partito di Grillo, che continua a fare un'opposizione costruttiva e nel rispetto delle regole, senza le estremizzazioni della Lega.

Pubblicità

Ixè indica il M5S, 3 punti in meno di Piepoli, dato inspiegabile, visto che tutti gli altri istituti nei loro ultimi sondaggi, lo hanno dato intorno al 25%. Sottovalutazione di Swg, che assegna tra l'altro un 12,6% a Forza Italia, poco credibile. Dall'inizio dell'estate a parte un paio di eccezioni, tutti gli istituti lo hanno stimato intorno al 10%. Crollo di FDI-AN, da nessuno registrato, crescita della Lega Nord consistente, ancora una volta un dato in controtendenza. Infine, PD sopra il 34%, un livello che secondo molti altri #Sondaggi politici, è stato da tempo sfondato al ribasso. Insomma, ognuno può farsi la propria idea, ma i dati SWG sono da sempre in contrasto con quelli degli altri istituti, e di solito, la tendenza è sempre a favore del PD e contro il M5S, solo un caso? Mah...