Il Partito Democratico sembra essere sulle montagne russe in questa prima parte del mese di settembre. I dati pubblicati in queste ultime settimane vedono #Matteo Renzi fare su e giù nelle intenzioni di voto dei cittadini. A seconda degli istituti, poi, ci sono delle variazioni. Quest’oggi andremo ad analizzare due #Sondaggi politici, uno di Demopolis e l’altro di Datamedia. Un dato che entrambi hanno in comune è il segno positivo della #Lega Nord.

Sondaggio politico di Demopolis: cresce il PD, cala lievemente il M5S

L’istituto Demopolis è tornato a pubblicare i dati sulle intenzioni di voto degli italiani. Se si votasse oggi, il PD sarebbe in testa, ma non con un grande vantaggio sui rivali come accaduto nei tempi migliori.

Pubblicità
Pubblicità

Il partito di Governo, infatti, è calato notevolmente negli ultimi mesi, anche se da luglio a settembre fa registrare una crescita dll’1,2%, portandosi al 33,2%. Il Movimento 5 Stelle insegue con il 25,8%, ma i grillini hanno perso lo 0,2% ultimamente. A guadagnare, invece, è il partito di Matteo Salvini, che si mantiene al terzo posto con il 16,4% (+0,4%). Brutto calo per Forza Italia, che dall’11,5% è sceso al 10,6%, perdendo quasi un punto percentuale. Stabile Fratelli d’Italia-AN (4%), mentre Ncd-Udc guadagna lo 0,2% e li aggancia. Stesso incremento anche per Sel, che si attesta al 4,5%, mentre gli Altri si trovano all’1,5%.

Sondaggio elettorale di Datamedia: scende il PD, sale Lega Nord

Leggermente differenti sono i dati rilevati in questo mese di settembre da Datamedia. In comune c’è il segno positivo della Lega Nord, mentre opposto è l’andamento che viene evidenziato riguardo a PD e M5S.

Pubblicità

Il primo dei due è calato dello 0,7% in un mese e mezzo, ed ora si trova al 32,8%, mentre il secondo ha guadagnato lo 0,5%, ed ora si attesta al 23,8%. Tornando al partito di Matteo Salvini, invece, la crescita non è clamorosa, ma di appena lo 0,1% (15,7%). Nell’area di centrodestra resta stabile al 3,8% FdI-Alleanza Nazionale, mentre il partito di Silvio Berlusconi perde lo 0,2% (11,3%); calo anche per l’area popolare Nuovo Centrodestra-Udc (-0,1%), che ora si porta al 2,5%. Stessa variazione, ma con segno più per Sinistra Ecologia e Libertà, che sale al 3,7%. Infine, ci sono gli Altri al 6,4%, che fanno registrare un +0,3%. In attesa di nuovi aggiornamenti, vi invitiamo a seguirci per venire a conoscenza di ulteriori rilevazioni e sondaggi elettorali.