I sondaggi politici effettuati nella prima decade del mese di settembre ci stanno regalando parecchi spunti su cui discutere. Al rientro dalle vacanze estive sembra aver ripreso vigore il Partito Democratico, così come il suo leader Matteo Renzi, per cui è tornato a salire di qualche punto percentuale il dato sulla fiducia da parte dei cittadini. Continua, seppur a rilento, la crescita del Movimento 5 Stelle, mentre è lievemente in calo la Lega Nord. A seguire andremo ad analizzare il sondaggio elettorale pubblicato da EMG per il TG La7.

Sondaggio politico di EMG: cresce la fiducia le Premier, Grillo vicino al 26%

L’istituto EMG evidenzia una ripresa del PD nell’ultimo mese.

Pubblicità
Pubblicità

A fine luglio si attestava al 31,9%, mentre ora è salito al 32,5%, facendo registrare un +0,6%. Tiene il passo soltanto il #M5S (+0,5%), che si porta dal 25,4% al 25,9%. L’ultima rilevazione effettuata vede invece scendere il partito di Matteo Salvini (-0,7%), che ora si trova al 15,%. Resta stabile Forza Italia, il cui dato segna 11,6%, mentre Fratelli d’Italia-AN si porta al 4,6%, facendo registrare un incremento dello 0,2%. Perde un po’ l’area popolare di Ncd-Udc (-0,4%), che ora si attesta al 3,6%, mentre resta invariato il dato di Sel (3,8%). Gli altri partiti sono al 2,9%. Complessivamente, il centrosinistra ottiene il 36,3% delle intenzioni di voto degli italiani, mentre il centrodestra vede l’aggancio e in questa prima parte di settembre si attesta al 34,9%.

Per quanto concerne la fiducia nei leader politici, EMG sottolinea la crescita di Matteo Renzi (+2%), che ora si è portato al 30%.

Pubblicità

A seguire c’è Matteo Salvini, stabile al 24%, mentre Beppe Grillo è il terzo della classifica con il 19% (+1%). Addirittura c’è Giorgia Meloni che mette a segno il sorpasso su Silvio Berlusconi, 17% contro il 16%, mentre nelle ultime posizioni abbiamo Angelino Alfano con l’11% e Nichi Vendola con il 9%, entrambi stabili rispetto al mese di luglio. Infine, segnaliamo anche la crescita di un punto percentuale di Sergio Mattarella; il Presidente della Repubblica sale a quota 44%.

Possiamo dire che con il cambio di stagione sembra essere giunta aria nel Partito Democratico, che, dopo essere calato notevolmente durante tutta l’estate, ha ripreso quota, anche se rimane ancora troppo distante dai dati di un anno fa. Continua a mantenere il passo il Movimento 5 Stelle, che mattoncino dopo mattoncino si sta avvicinando alla vetta, che ora dista poco più di sei punti percentuali. Il gap è stato più che dimezzato e l’aggancio non è certo una missione impossibile per i grillini. In attesa di scoprire se ciò avverrà, vi invitiamo a seguirci per scoprire ulteriori aggiornamenti sui sondaggi elettorali. #Sondaggi politici