Appena è cominciato lo scandalo degli scontrini e le cene private che Ignazio Marino ha pagato con la carta di credito del Comune di Roma, il blog "#Roma fa schifo" ha elencato 10 motivi per cui il sindaco dovrebbe dimettersi, lasciando però da parte quelle che vengono considerate “cretinate”: dalla Panda parcheggiata in divieto di sosta al viaggio negli Stati Uniti per ricevere il Papa, anche se pare che nessuno l’abbia mai invitato.

"Roma fa schifo" ricorda, comunque, che Marino è stata l’unica autorità di Roma che ha avuto il coraggio e la disposizione di costringere i dipendenti comunali a rispettare orari di lavoro e ad avere toccato i privilegi dei lavoratori dell’Atac.

Pubblicità
Pubblicità

Ma l’amministrazione della città, e le sue problematiche, è ancora scarsa; sono evidenziate le incapacità di gestione. Roma, sottolinea il blog, è una città bloccata e impaurita. Le rivelazioni su Mafia Capitale così lo confermano. Il sistema di mobilità è inefficace; un buco nero dove fare sparire i soldi: Atac ha 100 milioni di euro di deficit all’anno e 120 milioni di evasione tariffaria. Il progetto di ciclabilità promesso da Marino non è mai partito. E tutto con il Giubileo alle porte, un evento straordinario per cui Roma non si è preparata. #Pd #M5S