Il vicepresidente della Camera dei deputati, Luigi di Maio, è arrivato questa mattina a Benevento, dove i 7 consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle hanno staccato un assegno di 105.829 euro in favore dell'istituto tecnico-commerciale “Salvatore Rampone”, devastato dall'alluvione che ha colpito il Sannio il 15 ottobre scorso. 

“In quattro mesi – scrive Di Maio su Facebook – i nostri sette consiglieri regionali campani, si sono tagliati la metà del proprio stipendio. Quante scuole si potevano aiutare se tutti i consiglieri regionali avessero fatto la stessa cosa negli ultimi venti anni?”. L’assegno è stato consegnato da Di Maio e i sette consiglieri Michele Cammarano, Valeria Ciarambino, Luigi Cirillo, Maria Muscarà, Gennaro Saiello, Vincenzo Viglione, Tommaso Malerba, nelle mani della dirigente scolastica Assunta Fiengo, e servirà a ripristinare le attività didattiche dell’istituto sannita.

Pubblicità
Pubblicità

Il sindaco Pepe ringrazia per il gesto

Il gesto di solidarietà dei consiglieri pentastellati è stato apprezzato dal sindaco del capoluogo sannita Fausto Pepe, che scrive: “Do il benvenuto al vice presidente Di Maio e ringrazio a nome mio e della città di Benevento i consiglieri regionali del Movimento 5 stelle per aver voluto dare un contributo così importante al ripristino dell’istituto superiore Rampone, gravemente danneggiato dall’alluvione. E dopo aver lodato l'azione dei 5Stelle, aggiunge: “Il gesto è di forte incoraggiamento per la comunità che sta compiendo ogni sforzo possibile per rialzarsi dalla drammatica condizione generatasi dopo gli eventi di metà ottobre”.

Nel frattempo, la protezione civile regionale ha lanciato l’allerta meteo sino alla mezzanotte di oggi. Codice arancione (criticità moderata), anche per il Beneventano.

Pubblicità

“Nelle zone a criticità moderata – si legge nella nota – è stato inserito anche il Sannio per la situazione di particolare fragilità di un territorio già segnato dagli eventi alluvionali scorsi e nel quale permane un elevato rischio idrogeologico residuo”. #Beppe Grillo #M5S