Dieci Arresti sono stati effettuati durante un Blitz della Guardia di Finanza in merito alle indagini su Appalti Truccati Anas. In manette sono finite dieci persone tra Dirigenti e imprenditori. Tra in nomi degli arrestati c'è anche quello dell'ex sottosegretario Meduri, ruolo ricoperto al Ministero delle infrastrutture durante il secondo mandato di Prodi Le ipotesi di reato per Meduri sono di associazione a delinquere con finalità alla corruzione ed al voto di scambio.

Dieci Arresti durante il Blitz della GdF per Appalti Truccati Anas

Nei nomi delle dieci ordinanze di custodia cautelare emessa dal gip di Roma, configura anche quello di Luigi Meduri. L'operazione condotta dalla Guardia di Finanza è stata nominata Dama Nera ed in questa operazione sono coinvolti cinque dirigenti dell'Anas, tre imprenditori titolari di ditte appaltatrici e un avvocato oltre all'ex ministro delle infrastrutture.

Pubblicità
Pubblicità

Adesso l'autorità nazionale anticorruzione chiederà tutti gli atti di questa inchiesta. Al momento pare siano in corso ancora cento undici perquisizioni in varie regioni d'Italia. Giovanni Vittorio Armani attuale presidente di Anas è estraneo ai fatti come ha reso noto il procuratore capo di Roma Giuseppe Pignatone.

Nel blitz della Guardia di Finanza è emerso che c'era una forte corruzione che prevedeva in cambio di voti assunzioni. Secondo quello che emerge dalle indagini pare che la Accroianò avrebbe chiesto aiuto a Meduri in merito alla carriera politica del Fratello in cambio di assunzioni all'interno dell'Anas. In questa vicenda l'attuale presidente di Anas Giovanni Vittorio Armani si è detto completamente estraneo ai fatti e predisposto a collaborare al cento per cento con la giustizia.

Pubblicità

Le dieci ordinanze di custodia cautelare accusano di Associazione per delinquere, corruzione per non aver mantenuto gli oneri d'ufficio ed infine corruzione per voti di scambio. Adesso si dovrà aspettare il susseguirsi delle indagine per sapere come andrà a finire questa triste storia di Corruzione. Se volte essere sempre aggiornati cliccate sul tasto segui che trovate ad inizio articolo. #Governo