"Una volta si sarebbe parlato di situazione sudamericana, oggi gli Stati sudamericani hanno condizioni di certezza democratica ben superiori alle nostre". Lo scrive l'ex primo ministro #Silvio Berlusconi sul suo profilo Facebook. L'ex Cavaliere va anche all'attacco di Renzi: "E' la faccia nuova della vecchia sinistra". A Roma intanto, dopo la vicenda delle dimissioni del sindaco Marino, il centrodestra si contende la Capitale con il M5S di Beppe Grillo con la sinistra che sembra fuori dai giochi, almeno stando ai sondaggi.

In Italia è emergenza democratica  

"In nessun paese dell'occidente c'è una situazione simile, in cui la maggioranza ha in mano tutti gli organi di garanzia, dal Quirinale alla Corte Costituzionale, mentre il leader di una delle maggiori forze di opposizione è stato illegittimamente cacciato dal Parlamento".

Pubblicità
Pubblicità

Silvio Berlusconi è senza peli sulla lingua e attacca il sistema che ha consentito la sua estromissione dall'agone politico nazionale, pur rimanendo  leader di Forza Italia e del centrodestra italiano. "Un tempo si sarebbe parlato di situazione sudamericana - scrive ancora l'ex Cav sul suo profilo Facebook - ma oggi gli Stati del Sud America hanno condizioni di certezza democratica superiori alle nostre". Silvio Berlusconi spara a zero anche sulla nuova legge elettorale. "La legge elettorale così come è stata fatta assieme alla riforma costituzionale porteranno ad un risultato paradossale: chi ottenesse il consenso del 30% dei votanti - continua Berlusconi dal suo profilo Fb - avrebbe in mano il Paese. E poiché ormai un italiano su due non va a votare - aggiunge - questo significa che con il solo 15% del totale degli italiani aventi diritto al voto si potrà governare il Paese e di fatto scegliere anche le più alte cariche di garanzia".

Pubblicità

Berlusconi di nuovo nell'agone politico

 "Torno in campo senza aspettare la sentenza di Strasburgo che di certo mi darà ragione". Queste le parole di Silvio Berlusconi che dunque ha deciso di riprendere a pieno regime la sua azione politica. L'ex primo ministro è convinto che riuscirà nuovamente a riconquistare in poco tempo la fiducia dell'elettorato di centrodestra, con Forza Italia che riuscirà a superare nei consensi anche la Lega Nord a guida Matteo Salvini.  I sondaggi danno gli 'azzurri' in ripresa con il Partito Democratico invece il tendenziale flessione.    #Governo #Matteo Renzi