Il buon governo parte dall'ascolto delle esigenze dei cittadini, che non devono essere considerati dai politici eletti come sudditi da controllare e spremere fiscalmente, ma come i propri datori di lavoro, loro sì con il pieno diritto di verificare che il mandato assegnato venga rispettato. Partendo da questo presupposto, la portavoce del M5S locale nel Consiglio comunale di Cremona, Maria Lucia Lanfredi, ha presentato una mozione chiedendo di introdurre il cosiddetto "question time".

20 minuti per le domande dei cittadini

Si tratta in concreto di dare ai cittadini cremonesi 20 minuti di tempo per rivolgere domande al sindaco, agli assessori o ai consiglieri comunali, come spiega la rappresentante pentastellata: "Il M5S Cremona, in occasione della revisione del Regolamento del Consiglio comunale, ha voluto apportare un proprio contributo presentando una mozione all’Ufficio del Consiglio comunale, con la quale si favorisca la partecipazione dell’intera cittadinanza, concedendo un breve lasso di tempo all’inizio dei Consigli comunali per poter porre delle domande al sindaco, ad un assessore o ad un consigliere."

I quesiti dei cittadini dovranno essere presentati non più tardi di 48 ore prima delle riunioni del Consiglio, indicando un solo destinatario tra i politici al governo di Cremona.

Pubblicità
Pubblicità

Il compito di leggerli prima dell'inizio della seduta sarà del presidente del Consiglio comunale e gli interpellati avranno ciascuno 4 minuti per le risposte, sino a completare i 20 minuti complessivi previsti. Per l'attuazione della proposta servirà l'approvazione della maggioranza del Consiglio.

Il M5S Cremona e la manifestazione nazionale di Imola

Il M5S Cremona è concentrato anche sull'organizzazione della trasferta ad Imola, dove sabato 17 e domenica 18 ottobre si terrà la manifestazione nazionale del MoVimento 5 Stelle, con la presenza di circa 1.800 eletti pentastellati in Europa, Parlamento, Regioni e Comuni. Il gruppo cremonese avrà un proprio stand, dove presenterà le attività realizzate negli ultimi anni e si confronterà con gli attivisti provenienti da ogni parte d'Italia.

Il tema dell'incontro sarà "Il M5S al Governo" e i portavoce discuteranno su temi di vasto interesse nell'ambito della Giustizia, dell'Informazione, dell'Istruzione e della Sanità, dettagliando su tutte le iniziative portate a termine nell'interesse dei cittadini, per smentire l'infondata e strumentale litania del "non avete fatto niente". Da ricordare che si tratta di un evento totalmente autofinanziato dalle donazioni on line degli attivisti del MoVimento, sempre più presenti nella vita politica del nostro paese.  #Beppe Grillo #Politica Roma