Festa di compleanno in grande stile per il leader di #Forza Italia #Silvio Berlusconi, che ha festeggiato i suoi 79 anni, attorniato dai suoi fedelissimi del partito e non solo, i quali hanno deciso di fare una sorta di "colletta" con quota di 50 euro a testa, per realizzare un regalo al festeggiato.

Più nello specifico all'entrata di una sala ricevimenti romana, luogo dei festeggiamenti scelto dall'ex cavaliere, Renato Brunetta visibilmente soddisfatto ha svelato quale dono sia stato fatto con queste parole: "Si tratta di un libro del 1500 sulla giustizia". Sembrerebbe quasi una provocazione, visto le vicende a cui Berlusconi è andato incontro proprio in relazione alla giustizia, ma sembra sia proprio questo il frutto della colletta realizzata dai forzisti.

Pubblicità
Pubblicità

Razzi: "noi paghiamo solo, pam pam"

Oltre a Brunetta e altri esponenti noti del partito, è intervenuto anche il sempre eccentrico senatore Antonio Razzi, intervistato anche lui all'entrata della festa, mostrando il suo solito humor e facendo un po di show, come sempre destinato a far polemiche viste le modalità quantomeno discutibili con cui affronta argomenti talvolta delicati. Razzi, prima ha dichiarato di non avere la più pallida idea di cosa avesse regalato a Berlusconi e poi ha aggiunto: "l'hanno comprato le donne, loro sono più brave a comprare, noi paghiamo solo pam pam!", successivamente al giornalista che gli chiede se si tratta di 50 euro versati a testa dai forzisti, il senatore risponde: "no, no molto di più, ma non è il prezzo, è il pensiero che si fa ad un grande come Berlusconi".

Pubblicità

Razzi poi prosegue con volto disteso e con il suo classico tono scherzoso: "auguro a Berlusconi di arrivare a 120 anni, così l'Italia ha un grande personaggio ancora per 40 anni, sempre in politica, anche perchè senza di lui il centro destra non ha un leader".

Ecco dunque il video con le interviste agli invitati, fra cui c'è proprio Razzi che fa partire il suo mini-show al minuto 1:57, fra cui segnaliamo una sua citazione in lingua tedesca da non perdere: