Importanti novità di stampo politico trapelano dal consueto appuntamento con Ballarò il martedì sera su Rai 3. L'istituto di ricerca e sondaggistica Euromedia ha raccolto le opinioni degli italiani rivelando risultati molto significativi. Il dato più sorprendente è rappresentato sicuramente dai numeri riguardanti il Movimento 5 Stelle che si attesterebbe al 27% a soli 4 punti percentuali dal #Pd, rilevato al 31,1%. Questo distacco rappresenta uno dei minimi mai registrati fino ad ora, ed è un dato molto interessante anche a causa della nuova legge elettorale, il cosiddetto "Italicum", che prevede il ballottaggio nel caso in cui nessuna lista arrivasse al 40% dei voti.

Pubblicità
Pubblicità

Più staccati risultano i partiti di centrodestra: La Lega Nord di Matteo Salvini è rilevata al 14,1%, con un vistoso calo dello 0,6% rispetto alla precedente rilevazione; Forza Italia, invece,si attesterebbe al 12,1%, guadagnando lo 0,3% rispetto alla scorsa settimana. Questi numeri potrebbero essere fondamentali per stabilire i rapporti di forza all'interno dell'area di centrodestra e stabilire, di conseguenza, le strategie future relative anche al prossimo candidato alla presidenza del consiglio dei ministri.

Gli altri partiti

Fra i partiti minori solo "Fratelli d'Italia" e "Sinistra Ecologia e Libertà" avrebbero i numeri per superare la soglia di sbarramento fissata al 3%: il partito guidato da Giorgia Meloni è rilevato al 4,4% (+0,1% rispetto alla scorsa settimana), mentre SEL si attesterebbe al 3,3%, in calo dello 0,2% rispetto all'ultima rilevazione.

Pubblicità

Tutti gli altri non avrebbero i numeri per superare la soglia si sbarramento e di conseguenza eleggere rappresentati alla Camera dei Deputati. Il Nuovo Centrodestra, coalizzato con L'Unione di centro, raggiungerebbe il 2,3% dei voti, mentre un'ipotetica e difficile alleanza fra tutti gli altri partiti di sinistra sfiorerebbe il "magic number" del 3%.

La fiducia nel Governo e nel M5S

Nel sondaggio di questa settimana sono stati rilevati anche i dati relativi alla fiducia nel Governo e nel Movimento 5 Stelle. La fiducia nel Governo si attesta al 26,8% in aumento di mezzo punto percentuale rispetto alla scorsa settimana; mentre il 29,6% degli italiani ha risposto positivamente alla domanda "Il Movimento 5 Stelle è pronto a governare?". #M5S #Lega Nord