Si apre il mese di ottobre e giungono novità dai sondaggi elettorali pubblicati dagli istituti nazionali. La situazione vede Partito Democratico e Movimento 5 Stelle pressoché stabili, mentre continua a perdere terreno la Lega Nord. Questo è ciò che emerge dalle ultime rilevazioni di Piepoli ed EMG. Nelle ultime due settimane abbiamo assistito ad una ripresa del partito di Governo, con i grillini che hanno mantenuto il passo senza mollare la presa. Di contro è calato nelle intenzioni di voto il Carroccio. A seguire vediamo i dati dei due istituti a confronto, che presentano lievi differenze.

Piepoli: Grillo e Renzi si marcano a vicenda, giù Forza Italia

L’istituto Piepoli non evidenzia troppe differenze rispetto alla rilevazione effettuata la settimana scorsa.

Pubblicità
Pubblicità

Il PD si mantiene in testa con il 33,5%, senza far registrare né un segno positivo e né un segno negativo. Stessa cosa accade per il #M5S, che si mantiene vicino al rivale con il 26%. Sembra essersi arrestata la discesa di #Matteo Salvini, che ad oggi viene attestato al 14%, ma bisognerà attendere i prossimi sondaggi politici per capire il suo destino. Perde lo 0,5% rispetto a sette giorni fa Forza Italia, che si trova al 9,5%. Nel centrodestra, che complessivamente ottiene il 31%, troviamo anche Fratelli d’Italia al 4%, Ncd-Udc al 2,5% e gli altri all’1% (+0,5%). Per quanto riguarda il centrosinistra, che vanta un totale di 38,5%, c’è Sel al 4% e gli altri all’1%. Stabili al 4,5% gli Altri schieramenti politici che non stanno né dall’una e né dell’altra parte.

EMG: Lega Nord in calo, cresce il PD

L’istituto EMG mostra ancora un calo per la Lega Nord.

Pubblicità

L’ultima rilevazione evidenzia un -0,3%, che porta il partito al 15,2%. Stessa variazione, ma in positivo, la fa registrare il partito di Matteo Renzi, che passa dal 32,1% al 32,4% nel giro di una settimana. Lieve flessione anche per il movimento di Beppe Grillo (-0,2%), che si attesta al 26,5%. Il trend di ripresa mostrato la volta scorsa da Silvio Berlusconi prosegue anche in quest’ultimo sondaggio, dove il Cavaliere guadagna lo 0,3% e si porta al 12,5%. FdI e Nuovo Centrodestra-Udc si trovano rispettivamente al 4,5% (+0,1%) e 2,5% (-0,2%). Sinistra Ecologia e Libertà si attesta al 3,5% (+0,1%), mentre tutti gli Altri sono al 2,9% (-0,1%). La sfida tra Csx e Cdx vede il primo al 35,9% ed il secondo a circa un punto percentuale (34,7%). Si prospetta così un testa a testa interessante, con i grillini che non sono neppure tanto indietro. #Sondaggi politici