Partito Democratico in leggero calo e Movimento 5 Stelle oltre la soglia del 26%, è questo ciò che emerge dal sondaggio SWG del 23 ottobre 2015. Il partito del presidente del consiglio #Matteo Renzi, si attesterebbe intorno al 34,4% dei consensi, in calo dello 0,3% rispetto alla scorsa settimana e del 6,4% rispetto alle ultime consultazioni elettorali utili per elegger i rappresentanti del Parlamento Europeo. Avanza invece Il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo che è stimato al 26,1%, in aumento dello 0,4% rispetto all'ultima rilevazione e addirittura di 5 punti percentuali rispetto alle elezioni europee. Il Movimento sta sfruttando la fase di stallo del PD, dovuta all'imminente approvazione della legge di stabilità e alla nuova regolamentazione relativa al pagamento del canone Rai nella bolletta dell'elettricità.

Pubblicità
Pubblicità

Gli altri partiti

Nell'area di centrodestra continua indisturbata la corsa della Lega Nord che è stimata al 15,8%, in aumento dello 0,3% rispetto alla scorsa settimana e di quasi 10 punti rispetto alle ultime elezioni europee. Crollo verticale, invece, per Forza Italia stimata al 10,2%, in calo dello 0,9% rispetto al'ultima rilevazione e del 6,6% rispetto all'ultima consultazione elettorale di Maggio 2014. Il partito di Silvio Berlusconi paga una scarsa offerta politica dovuta anche alla poca visibilità del suo fondatore negli ultimi mesi. In crescita anche Fratelli d'Italia, stimata al 4%, in aumento dello 0,3% rispetto alla scorsa settimana; numeri questi, che permetterebbero al partito dI Giorgia Meloni di superare la soglia di sbarramento del 3% fissata dall'Italicum.

Pubblicità

Percentuali importanti queste per il centrodestra, utili per stabilire gli eventuali rapporti di forza nella coalizione da presentare in vista delle prossime elezioni legislative.

Nell'area di sinstra radicale Sinistra Ecologia e Libertà viene stimata al 2%, Rifondazione Comunista invece viene riportata all'1,1%. Entrambi i partiti quindi non raggiungerebbero la soglia utile per eleggere rappresentanti alla Camera dei Deputati. #M5S #Matteo Salvini