La legge di stabilità 2016 e la riforma del Senato non hanno intaccato, almeno per il momento, l'indice di popolarità e di fiducia nei confronti del Presidente del Consiglio, #Matteo Renzi. Questo è uno dei dati più interessanti che emerge dall'ultimo sondaggio politico elettorale condotto da Datamedia Ricerche per Il Tempo. Il premier continua a riscuotere la simpatia del 31 per cento degli italiani.

Ben diversi, invece, i risultati riguardanti le intenzioni di voto degli elettori: gli ultimi dati, infatti, fanno registrare, ancora una volta, una diminuzione di consensi nei confronti del Partito Democratico e un nuovo avvicinamento da parte del Movimento Cinque Stelle.

M5S su, PD giù: risultati sondaggi politici elettorali del 16 ottobre 2015

Partiamo proprio dal partito di Beppe Grillo che, secondo quest'ultimo sondaggio elettorale, arriverebbe ad ottenere una percentuale del 25,9 per cento (+ 0,2%): si tratta di un dato particolarmente significativo se lo confrontiamo con quello relativo alle elezioni Politiche del 2013, dove il #M5S aveva fatto registrare il 25,5 per cento.

Pubblicità
Pubblicità

Di contro, il Partito Democratico cede ancora lo 0,1 per cento, attestandosi al 32,8%: un lieve calo che potrebbe sembrare irrilevante ma occorre tener presente che il gap tra il partito di Renzi e il movimento pentastellato continua a ridursi.

News ultimi sondaggi politici elettorali: giù Forza Italia e Lega Nord, cresce astensionismo

Male, ancora una volta, Lega Nord e Forza Italia che proseguono nel loro momento negativo: entrambi i partiti perdono, infatti, lo 0,2 per cento, con il partito di Matteo Salvini che scende al 14,6 per cento e quello di Silvio Berlusconi all'undici per cento tondo tondo.

Si mantiene stabile, invece, l'Area Popolare, ovvero il Nuovo Centro Destra e l'UDC (fermi al 2,6%), mentre fa registrare un lieve aumento Alleanza Nazionale-Fratelli d'Italia che sale al 3,9% (+0,1% rispetto alla scorsa settimana).

Pubblicità

Ancora una volta, il dato rilevante è quello riguardante l'astensionismo che sale fino a toccare il 34,6 per cento, un nuovo segnale di scarsa fiducia del popolo italiano nei confronti della politica.

L'ultimo sondaggio politico elettorale di Datamedia Ricerche è stato realizzato nei giorni 12 e 13 ottobre, con un numero complessivo di 5.873 contatti con 1000 interviste completate (percentuale del 17%). #Sondaggi politici