#Silvio Berlusconi è tornato sulla scena politica ultimamente, anche se molti lo definiscono stanco e ormai incapace di essere credibile agli occhi degli elettori. Tuttavia, l'ex cavaliere, prima ha partecipato alla manifestazione organizzata da Salvini, allo scopo di riunire le forze di centrodestra in vista delle prossime tornate elettorali, ed ora è tornato a rilasciare con insistenza delle dichiarazioni nei vari talk show televisivi.

Proprio ad uno di questi, ossia Porta a Porta, il programma in onda su RaiUno e condotto da Bruno Vespa, Berlusconi è incappato in una gaffe confondendo #Matteo Salvini con Renzi, scatenando l'ilarità di molti che hanno pensato che l'errore non fosse stato casuale.

Pubblicità
Pubblicità

Lapsus di Berlusconi: "Renzi porterà forza nel centrodestra", intendeva Salvini?

Il fatto è avvenuto durante l'anteprima del programma televisivo, dove il leader di Forza Italia, rispondendo a una domanda posta da Bruno Vespa, in relazione allo scenario politico del centrodestra, ha dichiarato: "chiunque voglia unirsi ai tre partiti del centrodestra sarà il benvenuto. Ciascuno di noi porterà qualcosa. La grinta la porterà #Matteo Renzi, la determinazione la porterà Giorgia Meloni, io porterò la mia esperienza e, se mi consente, anche la mia creatività".

Subito dopo questa frase, il conduttore interviene sentendosi leggermente interdetto da questa dichiarazione, facendo notare a Berlusconi che probabilmente intendeva il leader della Lega Nord Matteo Salvini, con il forzista che sorridendo risponde: "Vede è tanto che manco in televisione, quindi lei mi consentirà di essere in confusione".

Ecco il video che contiene lo svarione, chissà quanto involontario, di Silvio Berlusconi:

Oltre che per questo episodio, Berlusconi era tornato a far parlare di se' in quanto ha rivelato il contenuto del famoso patto del Nazzareno siglato tempo fa con Renzi, sostenendo che in quell'intesa ci fosse anche l'abolizione della Legge Severino per restituirgli l'agibilità politica.

Pubblicità

Renzi a tal proposito ha risposto: "è una barzelletta che non fa ridere".