Tutto è pronto per la manifestazione organizzata dalla #Lega Nord a Bologna. Quella che si presenta oggi agli occhi dei bolognesi e dei sostenitori di #Matteo Salvini è una città blindata che non ha alcuna intenzione di cedere alla provocazione della Lega. Questa manifestazione infatti, ha tutta l'aria di essere una rivincita nei confronti di una Bologna storicamente schierata a sinistra e patria di cooperative e sindacati. 'Liberiamoci e ripartiamo': è con questo slogan che Salvini vuole tentare di conquistare l'elettorato bolognese dopo le bastonate reali e metaforiche dello scorso anno. Ma cosa accadrà a Bologna oggi? Una cosa è certa: a dare man forte al Matteo padano ci sarà anche Silvio Berlusconi che sembra essersi arreso a vestire i panni del gregario.

Pubblicità
Pubblicità

Manifestazione di Bologna: dalla Lega alla Sinistra Italiana

Mentre a Bologna Matteo Salvini spiega la sua ricetta per salvare l'Italia dal baratro, proponendosi come l'unica valida alternativa al renzismo, ieri al teatro Quirino di Roma i transfughi del PD si sono riuniti per dare forma alla Sinistra italiana, un ennesimo partito alla sinistra del PD di #Matteo Renzi. L'attuale scenario politico italiano, dunque, è chiaro: il centro-destra si sta riunendo sotto la bandiera della Padania e la sinistra, invece, si sta frammentando lasciando spazio di manovra a Matteo Renzi che potrebbe decidere di guardare sempre di più al centro.

Sondaggi politici: continua il boom del Movimento 5 Stelle

Una cosa è certa: stando agli ultimi sondaggi, l'indice di gradimento del Movimento 5 Stelle sta crescendo e c'è da scommettere che le nuove formazioni politiche che si stanno creando a destra ed a sinistra di Matteo Renzi possano giovare proprio al M5S di Grillo e Casaleggio.

Pubblicità

Proprio nella Bologna in cui oggi Matteo Salvini parlerà ai suoi sostenitori, il Movimento 5 Stelle aveva riscosso molti consensi. Non resta, quindi, che vedere quale sarà l'accoglienza che la città emiliana ha riservato alla Lega e, più in generale, al centro-destra.