Continuano le polemiche esplose dopo l'annuncio del Presidente del Consiglio, #Matteo Renzi, del bonus 'cultura' di 500 euro a favore dei neo diciottenni: si è parlato, ovviamente, di mossa strategica in vista delle prossime elezioni, di un tentativo strumentale da parte di chi vede sempre di più sfuggirsi di mano la situazione. 

Solo pochi giorni fa, il Financial Times aveva duramente attaccato il premier, soprattutto per la sua decisione di abolire la tassa sulla prima casa, 'profetizzando' addirittura una sua prossima caduta dal #Governo ed una probabile uscita del nostro Paese dalla moneta unica europea.

Questa volta è il senatore di #Forza Italia, Maurizio Gasparri a sferrare l'attacco al Presidente del Consiglio, parlando di 'vergognosa demagogia' da parte del premier che, invece, di prendere in seria considerazione i gravissimi problemi relativi alla disoccupazione e al futuro dei nostri giovani, non perde occasione per fare propaganda elettorale assegnando a destra e a sinistra 'mance ridicole'.

Pubblicità
Pubblicità

Bonus cultura, news 27 novembre 2015: Gasparri attacca Renzi

L'onorevole Maurizio Gasparri, come pubblicato dall'agenzia di informazione 'LaPresse', ha parlato di scelte economiche irresponsabili e vergognose, riferendosi alle decisioni di governo relative alla prossima legge di stabilità 2016: il senatore forzista sottolinea come l'esecutivo abbia pensato bene di 'rubare' 523 milioni dal fondo destinato agli esodati. Gasparri, senza mezzi termini, parla di cittadini italiani che, ormai, sono rimasti senza alcuna certezza e che si sentono traditi dallo Stato per l'ennesima volta. Ironicamente, l'attuale vicepresidente del Senato della Repubblica, afferma che la prossima volta, Matteo Renzi annuncerà di voler consegnare ai giovani sedicenni la scarpa destra il 30 di giugno e quella sinistra il 31 dicembre e che, in confronto, la famosa venditrice televisiva Wanna Marchi rappresenta un 'esempio specchiato di moralità e di serietà'.

Pubblicità

Cosa ne pensano i nostri lettori in merito alle scelte politiche ed economiche del Presidente del Consiglio, Matteo Renzi? Potete lasciare il vostro commento nel riquadro sottostante oltre a cliccare il tasto 'Segui' per continuare ad essere aggiornati sulle news politico-economiche.