Oggi 2 novembre focus sui sondaggi elettorali di 3 istituti diversi, Ixè, SWG e Datamedia, i cui dati confermano la crescita del Movimento 5 Stelle di Grillo, sempre più vicino al Partito democratico, che nonostante le ultime discussioni sulla riforma pensioni sembra poter reggere il confronto con i pentastellati. Lo stesso discorso non vale invece per il Centrodestra, con Lega Nord e Forza Italia non così brillanti come i loro elettori vorrebbero.

Ultimi sondaggi elettorali 2 novembre: tre istituti a confronto

Che il Movimento 5 Stelle sia la forza politica italiana più in salute lo dicono i dati dei sondaggi di ottobre.

Pubblicità
Pubblicità

L'ultimo dell'istituto Ixè però è in controtendenza rispetto agli altri, poiché il #M5S di Grillo viene dato in flessione dello 0,1 percento. A fotografare la situazione più positiva è SWG, che assegna ai grillini un +0,7 percento. Per Datamedia i pentastellati crescono, rispetto all'ultima settimana, dello 0,2%. Fra i 3 istituti, Ixè è l'unico a decretare un calo di quasi mezzo punto percentuale (0,4) del Partito democratico. Gli altri due istituti infatti, SWG e Datamedia, indicano un rialzo dello 0,3 percento. Mostra il segno + anche il dato sulla fiducia del premier Matteo Renzi. Dati contrastanti anche per quanto riguarda i partiti dell'area del Centrodestra. La Lega Nord è data in rialzo in due sondaggi su tre, quelli di Ixè e Datamedia, mentre per SWG perde addirittura lo 0,8 percento.

Pubblicità

La maggioranza degli istituti vede in rialzo anche Forza Italia, eccetto Datamedia, che pone Berlusconi al 10,8 percento, in ribasso dello 0,4%. Questa, in sintesi, la situazione attuale. 

  • Ixè: #Pd 34,0% (-0,4); M5S 26,4% (-0,1); Lega 14,8% (0,1); Forza Italia 9,6% (+0,1)
  • SWG: Pd 34,7% (+0,3); M5S 26,8% (+0,7); Lega 15,0% (-0,8); Forza Italia 11,2% (+0,4)
  • Datamedia: Pd 32,9% (+0,3); M5S 26,5% (+0,2); Lega 14,4% (+0,3); Forza Italia 10,8% (-0,4)

Capitolo elezioni sindaco di Roma. Come sapete, Ignazio Marino non è più il primo cittadino della capitale. Renzi si è detto convinto che in questi mesi riuscirà a riconquistare la fiducia della città ma i sondaggi raccontano un'altra verità. L'ultimo è quello realizzato dall'istituto Piepoli, che assegna il 29 percento al candidato del Movimento 5 Stelle. Appaiati al 20 percento troviamo invece il Partito democratico e il Centrodestra. Conquista ben il 17 percento l'ex sindaco Marino sostenuto da una lista civica. Quale strategia adotterà il Pd per avere la meglio sui grillini e l'eventuale candidato unico del Centrodestra?  #Sondaggi politici