Ancora sondaggi elettorali politici favorevoli al Movimento 5 Stelle, in grande recupero sul Partito democratico di Renzi. Il movimento di Grillo, stando agli ultimi dati Ixè, ha fatto un balzo dell'1,1 percento rispetto alla rilevazione della settimana scorsa. Prosegue a marcia spedita la rimonta dei grillini, che ora hanno uno svantaggio sul Pd di soli 6 punti percentuali. Sette giorni fa, sempre secondo i sondaggi Ixè, il distacco era nell'ordine dei 7,5 punti percentuali. Un recupero importante, ormai certificato dalla maggioranza degli istituti. 

Ultimi sondaggi elettorali politici, Movimento 5 Stelle cresce ancora

Il M5S è inarrestabile.

Pubblicità
Pubblicità

La cavalcata dei pentastellati prosegue senza intoppi. Ora il dato vede il Movimento di Beppe Grillo al 27,5 percento, ovvero +1,1 percento rispetto alla rilevazione datata al 30 ottobre. Il Partito democratico non è mai stato così vicino, almeno per l'istituto Ixè. Il partito di maggioranza, il cui segretario è Matteo Renzi, arretra dello 0,2 percento, attestandosi al 33,8 percento, tornando così agli stessi livelli di metà ottobre, quando il Pd era dato al 33,9 percento. Vedremo se nelle prossime settimane, anche alla luce dell'esito dell'esame, da parte del Senato, degli emendamenti alla Legge di Stabilità 2016, se gli italiani avranno maggiore fiducia nell'azione di governo. Al momento resta il dato del recupero del Movimento 5 Stelle, che in questi giorni si sta preparando alle elezioni di Roma, Milano e Torino. 

Notte fonda intanto per la Lega Nord.

Pubblicità

Il partito di Matteo Salvini è dato in flessione dello 0,7 percento (14,1 percento), mentre Forza Italia rosicchia qualcosa portandosi al 9,8 percento (+0,2%). Percentuale bassa invece per Fratelli d'Italia, stabile al 3,0 percento (-0,1 percento rispetto al 30 ottobre). Sottolineiamo comunque che sono dati destinati a cambiare, verosimilmente, nei prossimi giorni, all'indomani della manifestazione a Bologna, dove la Lega di Salvini è apparsa in maggioranza rispetto ai partiti di Silvio Berlusconi e Giorgia Meloni. Sicuro l'ex premier: "Con Matteo, Giorgia e Silvio vinceremo. Insieme - ha affermato sul palco Berlusconi - supereremo il 40 percento, conquistando il premio di maggioranza". Il leader di FI ha attaccato prima Renzi e poi il Movimento 5 Stelle, ribadendo come in un'eventuale ballottaggio vincerebbe il M5S. Intanto si registra un nuovo affondo di Salvini contro Alfano: "Non andremo mai con un personaggio inutile e incapace come Angelino Alfano". Per conoscere come reagirà il popolo del Centrodestra alla manifestazione di ieri cliccate il tasto 'Segui' in alto a destra. #Sondaggi politici