L'analisi dei sondaggi politici elettorali che settimanalmente vengono prodotti e pubblicati dai maggiori istituti di statistica serve a comprendere qual è la situazione che sta vivendo il nostro paese e la loro utilità è data soprattutto dal confronto e dagli andamenti: ogni sondaggio, ovviamente, sceglie un campione particolare di intervistati ed è per questo che, spesso, i risultati sono discordanti. Le tendenze, invece, riescono a restituire l'andamento di una forza politica e così, in questo articolo, non soltanto si metteranno a confronto i principali istituti ma si leggeranno anche gli andamenti del mese di novembre. In linea di massima, si può anticipare che il PD è in forte calo e che la discesa è più o meno costante, la Lega Nord è in leggera crescita, soprattutto dopo gli attentati di Parigi, mentre ad imporsi e a mantenere un andamento elevato di crescita è il M5S.

M5S - l'andamento di novembre nei sondaggi politici elettorali

Per quanto riguarda il M5S di Beppe Grillo, l'andamento dei #Sondaggi politici elettorali del mese di novembre sono da leggersi in chiave ottimistica.

Pubblicità
Pubblicità

Secondo Demopolis, il Movimento è al 27,2% con una crescita rispetto al mese di settembre di quasi due punti percentuali; per Ixè, invece, il M5S è al 28,1%, anche questo dato in decisa crescita; per EMG è al 27,6% con una crescita da inizio novembre dello 0,3%; per Ipsos è al 28,5% e cresce rispetto a settembre di quasi due punti percentuali; per SWG è al 26,4% con una crescita di quasi un punto percentuale soltanto rispetto al 6 novembre. Insomma, anche se i dati sono differenti, questi sondaggi elettorali danno il polso della situazione: il M5S vive un momento di crescita che viene segnalato da ogni istituto.

PD - l'andamento di novembre nei sondaggi politici elettorali

Il PD di Matteo Renzi non naviga in buone acque e il confronto tra i sondaggi politici elettorali e gli andamenti segnala un calo di consensi piuttosto costante.

Pubblicità

Per Demopolis, il PD è al 32% con un calo rispetto a settembre di più di un punto percentuale; per Ixé, i DEM si attestano al 34% netto con un calo di circa un punto percentuale rispetto al mese di settembre; per EMG, si attesterebbe al 30,8% con un calo nettissimo di quasi due punti percentuali soltanto nel mese di novembre; per Ipsos, sarebbe al 32,9% con un calo molto più contenuto, circa lo 0,2%, rispetto al mese di settembre; per SWG, infine, sarebbe al 33,2% con netto calo di più dell'1% rispetto agli inizi del mese di novembre. Anche in questo caso, il giudizio è semplice: il PD è in decisa crisi, come testimoniano più o meno tutti i maggiori istituti di sondaggi.

Lega Nord - l'andamento di novembre nei sondaggi politici elettorali

La Lega Nord di Salvini, invece, ha un andamento meno costante e risultati dei sondaggi politici elettorali sono meno chiari: secondo alcuni istituti, il partito sarebbe in crisi e avrebbe trovato nuova linfa soltanto con i fatti di Parigi, secondo altri, invece, il calo resterebbe costante anche dopo i fatti di Francia.

Pubblicità

Per Demopolis, si attesta al 15,2% in calo neoo di più dell'1% rispetto a settembre; secondo Ixè, invece, si ferma al 14,3% e risulta essere più o meno costante; per EMG, la Lega Nord è al 15,1% in crescita di un punto percentuale rispetto agli inizi di novembre grazie ai fatti di Parigi; secondo Ipsos, sarebbe al 13,5% con un calo di un punto percentuale rispetto a settembre; per SWG, infine, è al 15,8% con una crescita di quasi un punto nell'ultima settimana, sennò in calo lieve ma costante da settembre. Per aggiornamenti, cliccate su 'Segui' in alto sopra l'articolo.