A partire dal confronto tra i cinque istituti che hanno prodotto gli ultimi sondaggi politici elettorali della settimana, il dato più importante riguarda quello di un calo del #M5S dopo settimane di crescita continua. In realtà, soprattutto quando si procede al confronto, non tutti gli istituti danno i Cinque Stelle in difficoltà, ma la maggior parte di essi segnala un calo leggero o un calo brusco e perlopiù un risultato costante. Insomma, come sempre, la valutazione dei sondaggi elettorali va fatto soprattutto sulle linee di tendenza: il dato che si può accertare è che il M5S non sta crescendo più e il timore dei Cinque Stelle è che il Movimento abbia raggiunto il suo massimo.

Pubblicità
Pubblicità

Al momento, infatti, qualora si andasse al ballottaggio, un listone del centrodestra terrebbe fuori il M5S che, però, se vi giungesse vincerebbe sia con il centrosinistra sia con il centrodestra. Ecco, allora, i dati degli ultimi #Sondaggi politici elettorali a confronto di oggi 28 novembre.

Dati M5S, i risultati a confronto degli ultimi sondaggi politici elettorali

Occorre partire, in questa analisi dei dati dei sondaggi elettorali, dall'istituto Piepoli, il quale è l'unico a segnalare una crescita del movimento, il quale sarebbe tornato ai risultati di due settimane fa e cioè al 27,5%. I sondaggi politici, invece, di Euromedia segnalano un calo dello 0,6% con il M5S che si attesterebbe al 26,6%; per Ipsos, il Movimento è più o meno costante anche se il risultato è il più alto in termini assoluti: il 28,6%; secondo Ixè, il calo è nettissimo: il movimento di Beppe Grillo avrebbe perso quasi un punto percentuale, passando dal 28,1% della settimana scorsa al 27,3% dell'ultima rilevazione; infine Emg dà il M5S costante al 27,6%.

Pubblicità

Dati PD, i risultati a confronto degli ultimi sondaggi politici elettorali

Anche il Partito Democratico non vive un buon momento: il calo delle ultime settimane è stato netto e anche gli ultimi sondaggi politici elettorali della settimana segnalano un seppur contenuto calo di consensi. Secondo Piepoli, il PD resta costante al 32%; per l'istituto Euromedia si segnala una leggera crescita dello 0,2% mentre i sondaggi elettorali Ipsos segnalano un calo dello 0,5% con i Dem che si attesterebbero al 32,4%; anche secondo Ixè si assiste a un leggerissimo calo con la perdita di un decimale e il PD che si ferma al 33,9% e, infine, anche l'istituto Emg presenta una flessione dello 0,3% con i democratici che indietreggiano al 30,5%.

Dati Lega Nord, i risultati a confronto degli ultimi sondaggi politici elettorali  

Anche se non così netto come si potrebbe immaginare, la forza che in linea di massima sembra crescere, seppur in maniera contenuta, è la Lega Nord di Salvini. I sondaggi politici elettorali Piepoli, infatti, segnalano il Carroccio al 14,5% con una crescita di più di un punto percentuale rispetto al mese precedente; anche Euromedia mostra una crescita per la Lega con un aumento di consensi dello 0,4% in una settimana e un risultato complessivo del 15,1%; anche secondo Ipsos vi è crescita con un incremento dello 0,2% e un dato del 13,7%; solo per Ixè vi è un calo dello 0,2% e il risultato del 14,1% mentre per i sondaggi elettorali EMG la crescita è dello 0,2% rispetto alla settimana precedente e il dato complessivo è del 15,3%.

Pubblicità

Per aggiornamenti e approfondimenti, cliccate su 'Segui' in alto sopra l'articolo.