Non ha nemmeno ventisei anni eppure è già lanciata nel futuro della politica, tanto che parlare di trampolino di lancio, per lei, potrebbe sembrare riduttivo. Marion Maréchal-Le Pen è la nipote del fondatore del Front National, Jean Marie Le Pen, da poco estromesso dal suo stesso partito. Sua zia è la Le Pen in carica, Marine, il vero volto e la vera anima dell'ultradestra francese, populista e contraria a immigrati e all'islamizzazione del paese che è riuscita a portare il Front National in testa al primo turno delle ultime regionali.

Per Marion, la sua vittoria la primo turno è "storica e inattesa e - continua la giovane Le Pen - infonde nuova speranza alla nostra regione.

Pubblicità
Pubblicità

Il vecchio sistema è morto: spero che la destra e la sinistra, che hanno tradito e umiliato il popolo di Francia, ne trarranno le giuste conseguenze". 

Per molti è lei la vera erede dello spirito più puro del Front National, la vere erede del nonno Jean Marie. E il suo successo è dovuto alle posizioni ferme che ha assunto nel periodo subito precedente al voto, con tanto di dichiarazione contro quelle associazioni che "banalizzano l'aborto". #Esteri