Ha risposto <No, grazie>, ma confermato di essere stato contattato dal Partito democratico, che Matteo Renzi lo avrebbe visto bene come sindaco di MIlano. Linus, il deejay più famoso d’Italia, direttore artistico di Radio Deejay, poteva essere il candidato sindaco del centrosinistra a Milano, correre per prendere il posto che lascerà libero nei prossimi mesi il primo cittadino in carica, Giuliano Pisapia.

Il perchè del no

La voce di Deejay chiama Italia, che di nome di battesimo fa Pasquale Di Molfetta, ha confermato al quotidiano romano Il Tempo di essere stato sondato. <Qualunque lavoro è politica e se faccio il mio da 40 anni vuol dire che sono abbastanza bravo a farlo.

Pubblicità
Pubblicità

Ma la politica mi fa abbastanza impressione e non credo di avere l'armatura per affrontarla>, ha detto Linus, che ha ereditato da Claudio Cecchetto la guida dell’emittente radiofonica milanese. <Intendiamoci, una sfida del genere in termini assoluti mi affascina ma proprio non mi sembra il caso. Faccio altro. Solo per spiegare, nel caso, perché il sindaco di Milano è un tipo che si chiama Linus, si perderebbe un sacco di tempo…>, ha aggiunto il conduttore radiofonico, che è stato anche autore televisivo. La proposta di scendere in politica sarebbe stata formulata direttamente da Matteo Renzi, che, avendo  appena compiuto quaranta anni, certo può ricordare gli esordi della carriera del deejay e la forza evocativa del suo nome per una città come Milano. Pisapia aveva "strappato" la guida di Palazzo Marino a Letizia Moratti e al centrodestra contro tutti i pronostici, vincendo le primarie di coalizione del centrosinistra contro il candidato dell'allora segretario dem, Pier Luigi Bersani.

Pubblicità

Il punto di Salvini

Il Pd, secondo i sondaggi, appare più in difficoltà oggi di quanto lo fosse allora. Sembra quasi dispiaciuto per la rinuncia del deejay anche un potenziale competitore del quasi-candidato del Pd, cioè il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, <Sarebbe stata una bella sfida>, ammette. Ma lui, che per il momento non ha accettato le offerte di candidarsi per il centrodestra, continua a proporre un altro nome, pure lui proveniente dal mondo dello spettacolo. <Io vorrei Paolo Del Debbio>, ha detto ieri. #Silvio Berlusconi #Sondaggi politici #Politica Milano