Senza un reale cambiamento il populismo travolgerà tutto e tutti. Tocca all’Europa ritrovare la sua identità abbandonando quelle politiche restrittive che hanno finito col metterla in discussione. Tra i molti che hanno espresso più volte tale pensiero c’è anche #Matteo Renzi. In un messaggio pubblicato sulla sua pagina Facebook, il presidente del Consiglio non ha potuto che incassare con preoccupazione l’avanzata inarrestabile di Marine Le Pen in Francia. Il consenso della leader del Front National cresce e in Italia c’è già chi sta provando a cavalcare i suoi stessi slogan. “Senza un disegno strategico - ha affermato il premier - i populisti vinceranno prima o poi”.

Pubblicità
Pubblicità

Un’ipotesi che lo stesso segretario del Partito Democratico ha allontanato per l'Italia, ribadendo con orgoglio le riforme approvate dal suo governo. Secondo Renzi è il risultato di questo lavoro che terrà a debita distanza le forze populiste capitanate dalla Lega. La sfida che l’Europa ha il dovere di affrontare invece è chiara: “Se non si cambia direzione, le istituzioni europee rischiano di diventare le migliori alleate di Marine Le Pen e di quelli che provano a emularla”.     #Lega Nord #Isis