Nuovi sondaggi politici a confronto aggiornati ad oggi venerdì 11 dicembre. Secondo gli ultimi dati degli istituti Ixè, Euromedia e Emg, il Movimento 5 Stelle e il Partito democratico hanno subito una flessione rispetto ad una settimana fa. Di seguito le percentuali. In crescita la Lega Nord, che conferma il buono stato di forma della coalizione di Centrodestra. Anche Forza Italia chiude il confronto dei tre sondaggi in positivo, a differenza di M5S e Pd. 

Movimento 5 Stelle perde lo 0,4 percento

Gli ultimi sondaggi politici danno, in media, il Movimento 5 Stelle in calo dello 0,4 percento. Sulla percentuale influisce negativamente il dato segnalato dall'istituto Euromedia, secondo cui i grillini avrebbero fatto registrare nel corso dell'ultima settimana una flessione pari allo 0,6 percento.

Pubblicità
Pubblicità

Meno pesante il "giudizio" degli intervistati da Emg, che vedono i 5 Stelle fondamentalmente stabili rispetto all'ultima rilevazione (-0,1). Ixè invece è in controtendenza, e assegna al Movimento un confortante +0,3 percento. 

Il confronto dei sondaggi elettorali pone in una posizione "difficile" anche il Partito democratico, che nel complesso fa segnare una perdita dello 0,6 percento. I democratici, in 7 giorni, lasciano per strada dunque oltre mezzo punto percentuale. È il sondaggio Ixè, lo stesso che assegnava ai pentastellati lo 0,3 in più, a non credere nel partito di maggioranza, dato in flessione dello 0,7 percento. Severo anche Emg (-0,3 percento). A "salvare" il Pd sono le intenzioni di voto registrate dall'istituto Euromedia, che assegnano ai democratici un +0,3 percento. 

I sondaggi sulla Lega Nord sono invece positivi.

Pubblicità

Euromedia e Emg sono concordi nell'assegnare alla Lega un +0,5 percento. Il partito di Matteo Salvini conferma di essere tra i più in salute in quest'ultimo mese del 2015, grazie anche all'effetto Front National, che ha da poco trionfato nelle elezioni regionali in Francia. Scettici i partecipanti al sondaggio di Ixè, poiché la Lega è data in flessione dello 0,2 percento. 

Altalenanti invece i sondaggi su Forza Italia. Ixè, l'unico istituto che da in flessione la Lega, non ha dubbi, e assegna mezzo punto percentuale in più al partito di Silvio Berlusconi. Negative invece le percentuali degli altri due istituti. Euromedia il più critico (-0,3 percento), mentre Emg evidenzia un calo impercettibile (-0,1 percento). A seguire il riepilogo del confronto

  • Pd: -0,7 (Ixè) +0,4 (Euromedia) -0,3 (Emg) = -0,6
  • M5S: +0,3 (Ixè) -0,6 (Euromedia) -0,1 (Emg) = -0,4
  • Lega Nord: -0,2 (Ixè) +0,5 (Euromedia) +0,5 (Emg) = +0,8
  • Forza Italia: +0,5 (Ixè) -0,3 (Euromedia) -0,1 (Emg) = +0,1

Nel frattempo lo scontro politico vede il suo perno centrale nella città di Arezzo, dove Matteo Salvini è intervenuto per sfidare e combattere il governo Renzi.

Pubblicità

Tra i temi principali la morte del pensionato suicida dopo aver perso 100 mila euro in obbligazioni della Banca Etruria. Il leader della Lega ha da prima chiesto 30 secondi di silenzio per la memoria del pensionato, per poi dichiarare che "qualcuno ha sulla coscienza questo uomo". Salvini ad Arezzo ha poi ricordato che lì la sinistra governa da 50 anni e che c'è il padre del ministro Boschi, in passato vice presidente della Banca Etruria. Alla manifestazione hanno preso parte anche Gasparri e Bergamini, portavoce di Silvio Berlusconi. 

Per conoscere altri sondaggi elettorali politici cliccate il tasto 'Segui' in alto a destra. #Sondaggi politici