Nuovo appuntamento con i #Sondaggi politici: oggi esamineremo i risultati di due indagini elettorali sulle intenzioni di voto aggiornate all'11 dicembre realizzate dall'istituto Swg e da Ixé per Agorà. Dalle ultime rilevazioni, in linea generale, emerge un lieve calo dei due maggiori schieramenti, a fronte di un deciso balzo in avanti dei partiti che compongono la coalizione di centrodestra. Per essere più precisi, vediamo tutto nel dettaglio.

Ultimi sondaggi politici, Ixé per Agorà

Partiamo col sondaggio sulle intenzioni di voto presentato proprio oggi, 11 dicembre, nel corso di Agorà: il Partito Democratico cala dello 0,2% rispetto a una settimana fa e si trova al 33,1%.

Pubblicità
Pubblicità

Il Movimento 5 Stelle perde invece lo 0,4%, attestandosi al 26,5%. Mezzo punto percentuale in meno per la Lega Nord, al 14%. Chi può festeggiare è Forza Italia, che balza in avanti dello 0,6% e si trova all'11,4%. Ha poco da sorridere Sinistra Italiana, che crolla dello 0,7 e si attesta al 4,3%. In salita Fratelli d'Italia, che guadagna lo 0,6 e ottiene il 4,2% dei consensi. Bene anche Area Popolare, ossia Ncd e Udc, che si migliora dello 0,4 e che oggi si trova al 3%. Lieve miglioramento anche per Rifondazione Comunista, che varia dello 0,2% portandosi all'1,1%. Chiudono, più o meno stabili, Scelta Civica allo 0,5%, Verdi allo 0,3% e Italia dei Valori allo 0,2%.

Sondaggi elettorali Swg

In questo venerdì 11 dicembre sono stati resi noti anche i risultati del sondaggio politico sulle intenzioni di voto di Swg: sempre in testa il Pd, che però perde uno 0,3 e oggi è al 33,5%.

Pubblicità

Calo anche per M5S, la cui perdita ammonta addirittura all'1,2, il che vuol dire 24%. Leggera risalita per la Lega Nord, che con un più 0,2 si porta al 15,4%. Anche in questo sondaggio le buone notizie sono per Forza Italia, che si migliora dello 0,7 e si attesta al 12%. Buone notizie per Sinistra Italiana, al 4,4% con un più 0,3. Ottimo risultato per Fratelli d'Italia, che aumenta la propria percentuale dello 0,7 e tocca il 4,1%. Leggero calo per Ncd, oggi al 3,4% e per Rifondazione Comunista, allo 0,8%. Altri partiti politici nell'area di governo allo 0,7%, mentre i restanti shieramenti totalizzano l'1,7%.

Insomma, in questi due sondaggi politici troviamo, per alcuni schieramenti, risultati elettorali contrastanti (si vedano i dati di Sinistra Italiana). Quello che fa riflettere sono però i valori che concordano: il calo, non sappiamo quanto significativo, delle due principali entità e soprattutto gli ottimi risultati della coalizione di centrodestra, in particolare di Forza Italia e FdI. Non sappiamo se sia il caso di parlare di risveglio, ma era da tempo che quest'area politica non registrava valori così positivi. Vedremo nelle prossime settimane, quando esporremo i risultati di ulteriori sondaggi.