La situazione italiana vive momenti di grande confusione e, nei momenti in cui si discute delle misure e sugli aggiustamenti da apportare alla legge di stabilità, gli ultimi sondaggi politici elettorali restituiscono l'immagine di un elettorato 'confuso' ed incerto: i risultati, infatti, di alcuni tra i maggiori istituti di sondaggi presentano importanti divergenze; per alcuni infatti il #M5S sarebbe in calo e il #Pd in crescita e per altri l'esatto contrario. È facile immaginare, dunque, come l'elettorato non abbia idee chiare e non sappia come posizionarsi nell'arco dell'offerta politica. Anche la situazione dei ballottaggi presenta alcune contraddizioni: il M5S vincerebbe sia con il PD sia con il centrodestra, ma il problema è che potrebbe non arrivarci proprio al ballottaggio a causa del listone del centrodestra che, sommando i dati dei maggiori partiti dell'area (Lega Nord, FI e FdI), supererebbe il movimento di Beppe Grillo.

Pubblicità
Pubblicità

PD e M5S: risultati ultimi sondaggi politici elettorali ad oggi 11 dicembre

Per quanto riguarda i dati degli ultimi #Sondaggi politici elettorali sui due maggiori partiti d'Italia, il PD e il M5S, i risultati sono contrastanti. Per l'istituto Ixè, infatti, il PD sarebbe in crollo, avendo perso lo 0,7% degli elettori in una sola settimana, passando dal 34% netto al 33,7%, mentre il M5S farebbe segnalare una crescita seppur leggera dello 0,3%, passando dal 26,6% al 26,9%. Di tutt'altro tenore i dati dei sondaggi Euromedia per Ballarò, secondo i quali il PD sarebbe in crescita netta con un trend positivo dello 0,4% e un risultato complessivo del 32%, mentre il M5S avrebbe subito un crollo dello 0,6% attestandosi al 26,4%. Risultati ancora differenti anche per i sondaggi EMG di La7, per i quali a scendere nelle intenzioni di voto sono sia il PD, che avrebbe perso uno 0,3% attestandosi al 30% netto, sia il M5S, che perderebbe uno 0,1% e si fermerebbe al 27,8%.

Pubblicità

Ai ballottaggi, il M5S vincerebbe contro tutti e piuttosto facilmente, ma, come già sottolineato, il problema dei Cinque Stelle è che potrebbero non arrivare proprio alla sfida decisiva per il governo del paese.

Lega Nord e centrodestra: ultimi sondaggi politici elettorali ad oggi 11 dicembre

Anche per quanto riguarda il centrodestra e la Lega Nord, gli ultimi sondaggi politici elettorali danno risultati contrastanti, anche se in misura minore: l'effetto Marine Le Pen in Francia sembra, comunque, favorire il partito di Salvini che vorrebbe rappresentare la controparte italiana del movimento postfascista francese. I sondaggi Ixè segnalano un calo della Lega che passerebbe dal 14,7% al 14,5%, mentre per gli altri istituti sarebbe in forte crescita: per Euromedia guadagna infatti lo 0,5% e si attesta al 15,5%, mentre per EMG la crescita è identica e il risultato complessivo è del 16,4%. Per quanto riguarda, infine, Forza Italia e Fratelli d'Italia, i risultati sono grossomodo in linea con quelli precedenti con qualche decimale in meno o in più a seconda dei differenti istituti.

Pubblicità

Insomma, la Lega Nord si conferma come unica guida possibile per la destra italiana. Per i prossimi aggiornamenti, cliccate su 'Segui' in alto sopra l'articolo.