"Noi siamo il #M5S e l'esempio vale più di qualsiasi poltrona. Noi dobbiamo garantire il M5S tutto e per questa ragione chiediamo con fermezza a Rosa Capuozzo di dimettersi e far tornare ad elezioni Quarto." E' questa la conclusione del messaggio apparso alle 18.39 del 10 gennaio sul blog di Grillo: l'invito di deputati e senatori del Movimento 5 Stelle a Rosa Capuozzo di fare un passo indietro per permettere al M5S di dimostrare di essere diverso.

Dal sostegno alla richiesta di dimissioni del sindaco di Quarto

Il caso esplode il 24 dicembre, quando Il Fatto Quotidiano pubblica la notizia dell'inchiesta del PM Woodcock a carico di Giovanni De Robbio, consigliere appena eletto nelle fila del M5S a Quarto.

Pubblicità
Pubblicità

L'accusa, è per tentata estorsione aggravata nei confronti del sindaco del suo partito, Rosa Capuozzo, e per voto di scambio. Ma la bomba esplode nei giorni a cavallo dell'Epifania: il PD, in attesa delle prime sentenze di Mafia Capitale, va all'attacco del sindaco di Quarto e del Movimento 5 Stelle. Il Movimento fa quadrato intorno al sindaco: De Robbio è stato già espulso, il Movimento è pulito, la difesa.

Per bocca di Roberto Fico, deputato del direttorio dei 5 Stelle, il 7 gennaio il Movimento fa sapere che pur confermando in toto la fiducia nel sindaco di Quarto, anche la richiesta di dimissioni è al vaglio. La difesa continua anche sul blog: sia il 7 che l'8 gennaio Rosa Capuozzo e la sua determinazione a tenere la camorra fuori dalle istituzioni locali vengono apprezzati. Sono i giorni in cui il sindaco di Quarto subisce attacchi politici in comune e si difende, supportata dal blog, anche in lacrime.

Pubblicità

Ma a chi segue il Movimento 5 Stelle non è sfuggito che deputati e senatori, anche del direttorio, come anticipato da Fico, stavano effettivamente vagliando la possibilità di raccomandare le dimissioni di Rosa Capuozzo. Il 10 gennaio, mentre anche la base sentiva il bisogno di dimostrare che il Movimento 5 Stelle è cosa altra rispetto ai partiti tradizionali, che si lasciano attraversare con nonchalance dagli scandali, è arrivata la richiesta ufficiale. Rosa Capuozzo ha solo due possibilità: o si dimette, per ripresentarsi verosimilmente a nuove elezioni con sostegno del Movimento; o quella di decidere diversamente trovandosi sola, o addirittura fuori dai 5 Stelle. I prossimi giorni sapremo il destino del sindaco di Quarto, Rosa Capuozzo.