Nuovo appuntamento con gli ultimi #Sondaggi politici sulle intenzioni di voto, questa volta aggiornati al 29 gennaio. Abbiamo preso in considerazione le rilevazioni effettuate dall'istituto Ixé per la trasmissione di Rai 3 Agorà e dall'Istituto Piepoli per Ansa: le due indagini presentano risultati in parte contrastanti, per cui andiamo subito ad analizzarne i dettagli.

Ultimi sondaggi politici, Ixé per Agorà del 29 gennaio

Cominciamo col sondaggio elettorale di Ixé, che vede sempre il Partito Democratico in testa: rispetto a sette giorni fa, il partito di governo si migliora dello 0,4, portandosi oggi al 33,9%. Dopo qualche settimana di calo, torna a salire anche il Movimento 5 Stelle, anche se la variazione è minima: più 0,1 per una percentuale che tocca il 25,3%.

Pubblicità
Pubblicità

Mezzo punto in più per la Lega Nord, che oggi si attesta al 14,6%. Scende invece Forza Italia, che perde lo 0,2 e totalizza l'11% dei consensi. Leggera risalita per Fratelli d'Italia, che guadagna lo 0,2 portandosi al 4,2%. Cala invece Sinistra Italiana che, perdendo lo 0,3, oggi è al 4%. Brutte notizie anche per Alleanza Popolare, ossia Ncd e Udc, in discesa dello 0,3, che troviamo al 3,3%. Minimo calo per Rifondazione Comunista, allo 0,8%, mentre non si schiodano da percentuali bassissime Idv, allo 0,4%, Verdi, allo 0,3% e Scelta Civica, allo 0,3%.

Sondaggio elettorale Piepoli per Ansa

Passiamo al secondo dei sondaggi politici presi in esame oggi, quello dell'Istituto Piepoli per Ansa, nel quale le intenzioni di voto sono quasi tutte stabili rispetto a una settimana fa, con sole due eccezioni: il PD ottiene il 32% delle preferenze.

Pubblicità

Il M5S perde mezzo punto, attestandosi al 27,5%. Lega Nord al 15,5%, mentre Forza Italia si accaparra il mezzo punto perso dai grillini e si porta al 10%. Fratelli d'Italia stabile al 4%, mezzo punto in più di Sinistra Italiana, oggi al 3,5%. Ncd non si schioda dal 2%, mentre gli altri partiti ottengono il 3,5% dei consensi degli intervistati. Gli schieramenti minori di centrodestra e centrosinistra ottengono entrambi l'1% delle preferenze.

Dunque, secondo quest'ultima indagine, il Movimento 5 Stelle continua a perdere a vantaggio di Forza Italia: stando alle indicazioni dei sondaggi delle ultime settimane, questa non è una novità: la notizia, piuttosto, sta nel sondaggio effettuato da Ixè dove, dopo vario tempo, i 5 Stelle hanno arrestato il calo dei consensi e sono ripartiti. Il tutto dopo i fatti di Quarto che, molto probabilmente, sono la causa principale della discesa. Vedremo, nei prossimi sondaggi politici, se questa impressione troverà conferma.