Il Presidente della Repubblica, #Sergio Mattarella, ha programmato una visita nella città di Noto il prossimo mese di maggio. Ad annunciarlo è stato il Sindaco della cittadina barocca, Corrado Bonfanti, durante la convention del Partito Democratico che si è tenuta nell’ex convitto F.lli Ragusa. Il Presidente della Repubblica Mattarella sarà in città il 12 maggio 2016, nella settimana dell’evento di punta della primavera barocca, l’Infiorata. La manifestazione che ogni anno è dedicata ad un Paese straniero, quest’anno, vista la concomitanza con il festival internazionale delle arti effimere, ospiterà artisti provenienti dal mondo intero.

La visita del Presidente anche per porre l'attenzione sul territorio

Il Presidente della Repubblica sarà a Noto nel prossimo mese di maggio anche per porre l’attenzione sul distretto turistico del sud-est.

Pubblicità
Pubblicità

Come ha rivelato il sindaco Bonfanti durante l’incontro del Pd, il capo dello Stato ha accolto l’invito a visitare la cittadina barocca e il distretto turistico del sud-est di cui Noto è capofila. "Vorrà dire qualcosa – ha detto il sindaco Corrado Bonfanti -  se il Presidente della Repubblica ha accettato di venire a visitare Noto: non ci può che rendere orgogliosi, è un coronamento di un processo virtuoso che può e deve essere migliorato, un processo che ha sicuramente bisogno di nuova linfa ma che è importante ed è certificato e riconosciuto persino dal presidente della Repubblica in persona".

Le visite dei predecessori di Mattarella

Casualmente la visita a Noto del Presidente Mattarella avverrà esattamente venti anni dopo quella di un suo predecessore. L’11 maggio 1996 arrivò a Noto il Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro.

Pubblicità

Il motivo della visita era molto importante, due mesi prima, il 13 marzo 1996, era crollata la cupola della cattedrale di Noto. Scalfaro decise di visitare la cittadina barocca e partecipare al dibattito sulla ricostruzione che tardava a partire. La ricostruzione della cattedrale di Noto venne terminata 11 anni dopo, nel 2007. In quella occasione a visitare la città fu un’altra alta carica dello Stato, ovvero il presidente del consiglio dei ministri Romano Prodi. Dieci anni fa la visita del Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi.

La notizia della visita del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha colpito favorevolmente i netini che si sono detti orgogliosi di poter ospitare la massima carica dello stato. Non è escludo che il presidente Mattarella possa visitare anche altre località del sud est siciliano oltre Noto. #Arte #Politica Catania