Le primarie in Iowa si sono concluse. Ted Cruz vince inaspettatamente tra i Repubblicani, mentre Donald Trump, il grande favorito, è secondo a un solo punto percentuale dal terzo classificato, Marco Rubio. Situazione molto più complessa tra i democratici: Hillary Clinton e Bernie Sanders sono praticamente alla pari dopo il 99% delle schede analizzate. 

Primarie repubblicane

Ted Cruz, il senatore legato al Tea Party, vince con il 27,7% dei voti le primarie repubblicane in Iowa. Solo secondo con il 24,3% Donald Trump, il magnate dato costantemente in testa ai sondaggi. Incredibile il risultato ottenuto da Marco Rubio, un buon 23,1% con il sostegno della Chiesa Evangelica.

Pubblicità
Pubblicità

Le altre percentuali: Ben Carson 9,3%, Rand Paul 4,5%, Jeb Bush 2,8%, Huckabee 1,8%, Carly Fiorina 1,9%, John Kasich 1,9%, Chris Christie 1,8%. 

Primarie democratiche

Hillary Clinton, candidata inizialmente favorita, al momento è ferma al 49,6%, mentre il senatore Bernie Sanders è al 49,9%. Uno 0,6% va a Martin O'Malley, governatore del Maryland che, visti i pessimi risultati, ha annunciato il suo ritiro.  Senza considerare quindi O'Malley, Hillary - Sanders sono entrambi al 50%, come riportato da Fox News. Hillary con un solo delegato in più rischia di non vincere. Brutte notizie che si susseguono a quelle dello scandalo mail della scorsa settimana.

A Washington sembra che Obama e il suo team stiano già cercando un sostituto di peso per portar avanti la candidatura democratica, dal momento che i candidati repubblicani, stando ai sondaggi, si sono dimostrati avversari temibili.

Pubblicità

I nomi sono sempre i soliti: John Kerry, segretario di Stato; Joe Biden, vice presidente dell'amministrazione Obama; Michael Bloomberg, di cui si era prospettata nei giorni scorsi anche una candidatura come liberal.

Le prossime tappe

Le primarie sono appena iniziate. Il 9 febbraio ci saranno nuove elezioni in New Hampshire dove i sondaggi danno vincenti Donald Trump (30%) tra i Repubblicani e Bernie Sanders (57%) tra i Democratici. I rivali Ted Cruz e Hillary Clinton hanno rispettivamente il 12% e il 35%.  L'ultima settimana del mese si voterà anche in Nevada e South Carolina. Se volete rimanere aggiornati sulle primarie in USA cliccate "Segui" in cima all'articolo. #Elezioni politiche #Esteri