Ben due italiani su tre sono favorevoli alle unioni civili: ecco quanto emerso dal sondaggio realizzato da Demos negli ultimi giorni per il quotidiano Repubblica. Diversi, invece, i risultati ottenuti per l'adozione del figlio biologico del partner, ormai ribattezzata stepchild adoption. I numeri si riducono leggermente quando ad essere posto sul piatto è il #Matrimonio gay, e non le unioni civili. Il matrimonio infatti, raccoglie il favore di un italiano su due mentre almeno il 40% è contrario.

Tre persone su cinque, invece, sono decisamente contrari alla stepchild adoption. Dividendo il campione secondo l'appartenenza politica, i numeri sono alti soltanto presso gli elettori di SEL.

Pubblicità
Pubblicità

Per gli elettori del #Pd e del M5S, invece, le percentuali non arrivano nemmeno a sfiorare il 50%: indice che gli italiani non sono davvero pronti ad accettare l'adozione del figlio biologico del partner.

Sembra quindi che il premier Matteo Renzi, nel rinunciare alla stepchild adoption, abbia seguito il volere del suo elettorato. Stessa cosa per il Movimento 5 Stelle. #Senato