La politica come tutte le discipline è legata spesso ai numeri, nel senso che lo stato di salute dei partiti viene determinato in maniera importante dai numeri che derivano dai sondaggi; questi sono in grado di fornire l'andamento positivo o negativo relativo ai consensi che questo o quel partito riescono a riscuotere in quel preciso momento storico.

In questa settimana Euromedia ha fornito i suoi dati alla trasmissione Ballarò, analizziamoli insieme

Euromedia è una delle agenzie specializzate più conosciute sul territorio nazionale, in grado di elaborare in maniera seria e professionale diverse tipologie di sondaggi, tra cui quelli relativi al termometro legato alla politica e all'umore degli elettori italiani, sempre alle prese con novità e fatti che risultano avere un indice di gradimento sempre differente a seconda del caso specifico.

Pubblicità
Pubblicità

Ballarò, la trasmissione del giornalista Giannini in onda il martedì in prima serata su Rai 3, ha proposto i risultati degli ultimi sondaggi elettorali elaborati dall'agenzia Euromedia; questi hanno fornito delle novità importanti, mettendo in evidenza anche alcuni punti fermi che paiono essere una costante degli ultimi tempi come, ad esempio la leadership del Partito Democratico che continua ad essere il partito italiano che raccoglie il maggior numero di consensi.

Il Pd fa registrare un buon 32,0%, il secondo partito è ancora il Movimento 5 Stelle di Grillo con il 24,5% dei consensi, in leggero calo ma comunque in buona salute, al terzo posto completa l'ipotetico podio, la Lega guidata dal segretario #Matteo Salvini che continua a crescere fino al 16,3%. Continuando a scorrere la graduatoria, Forza Italia di Silvio Berlusconi si attesta al 12,0%, a seguire Fratelli d'Italia del leader Giorgia Meloni al 5,2%, il partito della Sinistra Italiana invece non va oltre il 3,8%, mentre i centristi Ncd e Udc si fermano ad un poco brillante 2,4%.

Pubblicità

Dunque riassumendo, il Pd avrebbe il 32,0% dei consensi mentre la coalizione di centrodestra si fermerebbe al 33,5%, ne scaturirebbe un ipotetico ballottaggio che vedrebbe il M5S e la Sinistra Italiana comporre il vero ago della bilancia della politica del nostro Paese; un avvenimento assai strano che però parrebbe delinearsi sempre più nitido all'orizzonte. #Matteo Renzi #Sondaggi politici