Dopo una settimana, torna l'appuntamento con due dei #Sondaggi politici sulle intenzioni di voto più seguiti, vale a dire quello di Emg, condotto per il Tg La7, e quello di Euromedia, presentato nel corso dell'ultima puntata della trasmissione di approfondimento Ballarò, in onda ogni martedì su Rai 3 e condotta da Massimo Giannini: il tutto aggiornato a oggi, 10 febbraio. Partiamo subito con i risultati e, successivamente, facciamo una breve analisi su ciò che ne emerge.

Ultimi sondaggi politici, Emg per Tg La7

Nel sondaggio elettorale presentato dal Tg diretto da Enrico Mentana, il Partito Democratico guadagna mezzo punto, portandosi al 32,3%.

Pubblicità
Pubblicità

Ulteriore lieve calo per il Movimento 5 Stelle, che perde lo 0,2 e oggi si trova al 26,3%. Settimana negativa per la Lega Nord, in calo dello 0,6, al 15,2%. Minimo miglioramento per Forza Italia, all'11,7%, mentre Fratelli d'Italia-An cala dello 0,4 attestandosi al 5,2%. Balzo in avanti di mezzo punto per Sinistra Italiana, al 3,7%. Bene anche Nuovo Centrodestra-Udc, che migliorandosi dello 0,4 si porta al 3,1&. Altri partiti politici al 2,5%.

La grande novità riguardante questo sondaggio, sta nei risultati delle intenzioni di voto in eventuali ballottaggi: per la prima volta dopo svariato tempo, il M5S risulterebbe perdente contro il Pd, seppur con il minimo scarto, 51,1 a 49,9. Democratici vincenti anche nel testa a testa contro il listone di Centrodestra, col 53,2% dei voti.

Sondaggi elettorali, Euromedia per Ballarò

Passiamo al sondaggio appena presentato nella puntata di Ballarò, nel quale il Pd si mantiene in testa, guadagnando lo 0,7 e portandosi oggi al 31,5%.

Pubblicità

Continua a scendere il M5S, che perde consensi per uno 0,6, attestandosi al 24,7%. Leggero aumento per la Lega Nord, in salita dello 0,2, dunque al 16,2%. Buone notizie anche per Forza Italia, che si migliora di mezzo punto, portandosi all'11,9%. I 5 Stelle possono comunque consolarsi col sondaggio che chiedeva agli italiani se Beppe Grillo avesse fatto bene a lasciare libertà di coscienza sul tema delle unioni civili: secondo questa indagine, il 75,2% degli intervistati si è dichiarato d'accordo con la decsione del comico genovese, a fronte di un 14,4% contrario e di un 10,4% di indecisi.

A parte quest'ultimo dato, non si può comunque nascondere che la settimana dei sondaggi ha decretato un grande sconfitto, vale a dire il Movimento 5 Stelle: si tratta di una tendenza che stiamo riportando ormai da varie settimane e che, per il momento, non accenna a fermarsi. Ci saranno novità nei prossimi giorni? Lo vedremo insieme: continuate a seguirci.