Eccoci pronti per un nuovo appuntamento settimanale sui #Sondaggi politici elettorali che, ancora una volta, dimostrano come il #Pd riesca a tenere saldamente il primo posto, nonostante sia lontanissimo da quel 40% registrato alle europee 2014. Dopo i fatti riguardanti il ddl firmato da Monica Cirinnà, ovvero quello inerente le unioni civili, ci si aspettava un calo del Partito Democratico, che invece non è avvenuto.

Anche per il Movimento Cinque Stelle nessuna novità: il partito di Beppe Grillo rimane stabile al secondo posto, anche se in leggera discesa. Pure in questo caso nessun crollo, nonostante le gravi accuse ricevute dagli esponenti democratici, che hanno attaccato i grillini per non aver mantenuto la parola data riguardo alle unioni civili.

Pubblicità
Pubblicità

Continua, invece, la piccola risalita della Lega Nord che si conferma anch'essa nella stessa posizione, ovvero la terza, rispetto ai precedenti sondaggi politici. Ma passiamo a vedere nel dettaglio cosa ci indicano le percentuali di questa settimana.

Ultimi sondaggi politici elettorali: poco movimento tra le intenzioni degli elettori

Come già anticipato, non c'è stato nessun calo del Partito Democratico che, secondo le rilevazioni fatte da Euromedia per "Ballarò", nell'ultima settimana ha guadagnato lo 0,5%, portandosi momentaneamente al 32%. I sondaggi elettorali ci indicano, inoltre, che tra le forze politiche maggiori del nostro paese, negli ultimi sette giorni, soltanto il #M5S ha perso voti: i grillini, dopo i vari attacchi mediatici ricevuti, calano infatti al 24,5%, perdendo lo 0,2%.

Pubblicità

La Lega Nord di Matteo Salvini arriva invece sino al 16,3%, recuperando lo 0,1% perso nelle scorse settimane.

Infine, recupera lo 0,1% anche Forza Italia, che si assesta al 12%. Tra i partiti minori non giungono molte novità: NCD+UDC rimane stabile al 2,4%; cala dello 0,2% Sel, tornato sotto il 4%; ed infine scende anche FDI al 5,2%, perdendo anch'esso lo 0,2%. Concludiamo i sondaggi politici elettorali, mostrandovi i dati riguardanti la fiducia su Matteo Renzi e sul governo: il primo arriva al 31%, in salita dello 0,2%, mentre il secondo sale dello 0,5%, toccando il 29%. Ricordiamo che potete lasciare un commento o una vostra riflessione in merito ai sondaggi, in fondo alla pagina.