La nuova settimana ci propone altri sondaggi elettorali su cui poter discutere. Stavolta si tratta della rilevazione effettuata da EMG, che mostra uno scenario diverso rispetto alla settimana scorsa, anche se alcuni dati sembrano essere costanti. Prosegue la discesa del Movimento 5 Stelle, così come continua la crescita di Forza Italia. Gli alti e bassi di Partito Democratico e #Lega Nord sono ormai diventati frequenti. Vediamo meglio, nel dettaglio, cosa è cambiato alla terza decade di febbraio, anche per quanto riguarda i "piccoli" partiti italiani. Di seguito vi illustreremo le percentuali dell’istituto, in merito alle intenzioni di voto dei cittadini.

EMG: Forza Italia in ascesa, si avvicina a Salvini

L’istituto EMG rileva una netta ripresa del partito di Silvio Berlusconi, che da qualche settimana a questa parte fa registrare un segno positivo.

Pubblicità
Pubblicità

Rispetto a sette giorni fa abbiamo un incremento dello 0,5%, con il dato che ora si attesta al 12,5%, risultato che non si verificava ormai da settembre scorso. Un lieve incremento nel Cdx lo fa segnare anche Matteo Salvini (+0,1%), che si trova al 14,4% dopo il brusco calo della precedente rilevazione e che, allo stesso tempo, vede ridurre il proprio vantaggio su Forza Italia. In calo sono sia #Pd che M5S: il primo dello 0,6% (32,2%), il secondo dello 0,4% (25,4%). La forbice fra queste due forze politiche rimane pressoché invariata, ma decisamente più ampia in confronto a quanto rilevato un paio di mesi fa.

Abbiamo poi Fratelli d’Italia al 5,3%, con una variazione dello 0,1%, mentre Nuovo Centrodestra con UdC aggancia Sinistra Italiana al 3,7%, con l’uno che sale dello 0,2% e l’altro che scende dello 0,3%.

Pubblicità

Infine, troviamo gli Altri al 2,8% con un incremento dello 0,4%. In fondo alla classifica, dunque, abbiamo una lotta interessante per accaparrarsi quel poco che lasciano i "grandi", con il partito di Giorgia Meloni che sembra essere leggermente in vantaggio rispetto agli avversari politici, come dimostra il trend degli ultimi mesi.

Complessivamente, abbiamo il Cdx che aggancia il partito di Matteo Renzi, perciò si prospetterebbe un bel testa a testa se la coalizione fosse unita. Al PD servirebbero degli alleati, ma al momento non trova l’appoggio di Nichi Vendola. Bisognerà comunque tenere monitorata la situazione e capire cosa succederà prossimamente. Nell’attesa, vi invitiamo a seguirci per altri aggiornamenti sui sondaggi politici. #Sondaggi politici