Il crack della Banca Etruria, la gestione del crollo creditizio da parte del governo Renzi, lo scandalo di Quarto dei pentastellati e le polemiche accese sulle Unioni Civili hanno fatto registrare un cambiamento di trend sulle intenzioni di voto degli italiani. Secondo il sondaggio di Euromedia Research realizzato per Ballarò, anche la fiducia nel premier sta crollando. Almeno secondo il 48,5% degli italiani che ritiene che il disastro bancario debba far cadere il governo, contro un 33% che non ritiene il fatto rivelante e un 18,5% che si astiene.

Sondaggio Ixè e Swg: boom del CSX

Il sondaggio politico Ixè realizzato per Agorà ha mostrato la crescita del Pd che ha raggiunto il 36,8% dei consensi, il crollo inesorabile del #M5S al 19,2% e il boom del Centrodestra con la #Lega Nord al 13,6%, Forza Italia al 13,3%, e Fratelli d’Italia al 3%.

Pubblicità
Pubblicità

A sorpresa tornano a crescere anche il NCD che sale al 3,7% e Sel al 4,2%; astensione al 42,8%. Stando così le cose, alle prossime Elezioni Politiche la coalizione del CSX, secondo la vecchia teoria del "Gattopardo" ossia che: "Bisogna che tutto cambi affichè non cambi nulla", vincerebbe a piena maggioranza con il 38,9% dei consensi, contro il CDX al 30,3% e il M5S al 25,3%.

Anche i dati del sondaggio SWG hanno mostrato la crescita del Pd di Renzi al 34,8%, insieme al NCD di Angelino Alfano che si attesta al 3,7%, e di Sinistra Italiana al 3,5%, rispetto al crollo del M5S sceso al 22,6%. I risultati dei due sondaggi convergono sulla grande rimonta del Centrodestra con la Lega Nord di Matteo Salvini al 15%, Forza Italia di Silvio Berlusconi al 12%, Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni al 4,2%; gli astenuti sono al 41,7%.

Pubblicità

Infine i risultati delle coalizioni mostrano la vittoria assoluta del CSX verso il 40% che si attesta al 38,8%, contro il CDX al 31,2% e il M5S al 22,6.

Sondaggio WinPoll: boom della Lega

Ad ogni modo dopo i dati sulle intenzioni di voto dei sondaggi Ixè - Swg sono arrivati i risultati del sondaggio elettorale WinPoll dell'1 febbraio 2016 realizzato per l’Huffpost Italia, che hanno mostrato che il Pd anche se indebolito rimane il primo partito con il 31,6% dei consensi, a seguire il M5S sempre stabile al 25%. I risultati del sondaggio hanno tuttavia mostrato anche il boom della Lega Nord di Matteo Salvini che sta portando il Carroccio "a riveder le stelle". La Lega veleggia verso il 20% ma si attesta ancora al 16,3%, rispetto al tramonto di Forza Italia fermo al 9,3%.

Secondo l’Istituto di sondaggi sta continuando il trend positivo anche per Fratelli d’Italia che si aggira intorno alla soglia del 6% (adesso è al 5,8%) e di Sinistra Italiana che cresce al 4,9%. Dopo una lunga agonia torna a respirare anche Area Popolare (Ncd e Udc) che si attesta al 2,8%.

Pubblicità

Infine, alle prossime Elezioni Politiche, con la legge dell’Italicum il CSX raggiungerebbe incontrastato il 37,7% delle preferenze, contro il listone del CDX al 32,5% e il M5S al 25%.

Se volete rimanere aggiornati sui #Sondaggi politici v’invitiamo a cliccare su “Segui” sotto il titolo dell’articolo.