Domani, a Cuba, ci sarà una storica partita di baseball tra il Tampa Bay Rays della Florida e la selezione nazionale cubana. Allo stadio, tra gli spettatori, ci saranno il presidente americano Barack Obama e il presidente cubano Raúl Castro. Magari con qualche panino cubano con la porchetta e una Coca-Cola in mano. Una nuova e particolare forma di fare diplomazia e avvicinare due popoli fino ad ora distanti. L’unico precedente è una partita simile tra la nazionale cubana e gli Orioles di Baltimore nel 1999.

Obama ha scritto su Twitter “Play Ball”, aggiungendo un link alla pagina web delle Major League Baseball dove si annuncia la partita.

Pubblicità
Pubblicità

Ben Rhodes, capo della sicurezza nazionale di Obama, ha confermato che Obama guarderà la partita. “Siamo contenti di rafforzare i legami tra i nostri Paesi con l’amore e la passione per il baseball - ha detto -. Stiamo tracciando una nuova politica verso Cuba”. Il baseball è uno sport molto seguito a Cuba e negli Stati Uniti, uno dei pochi punti,culturali e ideologici, in comune tra le due  nazioni. #Barack Obama