In queste #Elezioni Amministrative la coalizione del centrodestra sta continuando ad essere dilaniata dai soliti contrasti interni della Lega Nord, con #Forza Italia e Fratelli d’Italia. Il leader del Carroccio ha attaccato e ostacolato in tutti i modi l’inizio della campagna elettorale dell’ex capo della protezione civile (scelto anche da lui) Guido Bertolaso. Matteo Salvini ha mostrato agli elettori uno spettacolo di incertezza e instabilità politica, forse motivato da interessi personali, piuttosto che del futuro dei romani, in ostaggio di topi, escrementi e di Mafia Capitale.

Tutti contro Bertolaso, "l'uomo del fare"

L’uomo delle emergenze” sceso in campo con Forza Italia per la prima volta, è stato travolto dal baratro politico delle liti interne degli alleati e dagli attacchi dei candidati avversari; i mestieranti, i riciclati e le New entry, sopratutto "beautiful" della politica, dentro la lista Marchini.

Pubblicità
Pubblicità

Inoltre, Guido Bertolaso si trova anche a confrontarsi, in uno scenario politico del "niente", con l’evanescente candidatura di Giacchetti del Pd e con Virginia Raggi, la giovane avvocatessa del M5S.

Intanto a Roma sta continuando la guerra fredda politica dei candidati sindaci per le Comunali 2016. Tuttavia, tra stoccate e frecciatine degli avversari e degli stessi leader della coalizione, il candidato sindaco del centrodestra sta continuando in modo serrato a conoscere lo stato di emergenza e di degrado in cui sta sprofondando la Capitale. In attesa del “viatico popolare” dei gazebo di Forza Italia del 12 e 13 marzo, Guido Bertolaso ha dichiarato al Tg5 che da sindaco di Roma restituirà alla città la sua dignità e la sua parola d’ordine sarà “Tolleranza Zero” per ripristinare le regole per far rispettare le leggi a tutti.

Pubblicità

Fratelli d'Italia richiama la coalizione

Nel frattempo, il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, ai microfoni di Radio Roma Capitale si è espresso sulla difficile situazione all’interno dello schieramento politico del Cdx in vista delle prossime Elezioni Amministrative 2016. Fabrizio Santori ha affermato che FdI, FI e Lega Nord hanno preso un impegno di programma per Roma che i cittadini dovrebbero conoscere, invece di fare inutili bagarre politiche a distanza.

Il consigliere di FdI ha affermato che il candidato sindaco del centrodestra sta continuando a conoscere le realtà di tutti i municipi di Roma per capire le criticità e le emergenze da risolvere in tempi rapidi. Sartori ha dichiarato che Guido Bertolaso è un uomo che ha dato tanto alle istituzioni italiane, e che sta mettendo la sua esperienza internazionale, come persona del fare, a disposizione dei romani. Come un fiume in piena, il consigliere ha invitato Storace a fare un passo indietro ed entrare nella coalizione, e dimostrare lealtà nei confronti del Cdx che l’ha sempre sostenuto.

Pubblicità

Storace contro Bertolaso

Tuttavia, il leader della Destra, dopo aver ufficializzato la sua candidatura, in un comunicato stampa ha dichiarato impietoso che le primarie popolari dei gazebo per l’ex capo della protezione civile sono solo accanimento terapeutico. Ad ogni modo, sempre più convinto, Francesco Storace, da sempre contrario al candidato unico del Cdx, Guido Bertolaso, ha affermato che il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, pur di non perdere, barerà anche al “solitario”.

Se volete rimanere aggiornati alle notizie di Politica v’invitiamo a cliccare su “Segui” sotto il titolo dell’articolo. #Politica Roma