Nuovo approfondimento sui #Sondaggi politici. Notte fonda per il M5S, che stando ai dati elaborati dall'istituto Ixè, ha perso 4 punti percentuali dallo scorso 13 novembre. Male anche l'intera coalizione del Centrodestra, che torna sotto il 30 percento: giù Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia. Un po' a sorpresa l'unica forza politica a salire è il Partito democratico, anche se impercettibilmente. Intanto torna di stretta attualità il caso pensioni

Caduta Movimento 5 Stelle

Il M5S cala ancora. Da novembre, i grillini hanno perso 4 punti percentuali, passando dal 28,1 al 24,1 percento. Il dato della rilevazione di questa settimana deve far riflettere.

Pubblicità
Pubblicità

Era dal mese di settembre del 2015 che i pentastellati non 'vivevano' queste cifre. Leggendo le statistiche dei mesi precedenti, a novembre il M5S era davanti al Centrodestra unito. Un dettaglio non trascurabile, dal momento che un'eventuale seconda posizione garantirebbe ai 5 Stelle di andare, in caso di elezioni, al ballottaggio con il Partito democratico. Come più volte sottolineato nei nostri precedenti contributi, in caso di ballottaggio tra Pd e il Movimento 5 Stelle, secondo la maggioranza degli istituti, i grillini raccoglierebbero il favore degli italiani. In ogni caso, qualora il trend degli ultimi mesi venisse confermato, il Movimento arriverebbe dietro sia al partito di maggioranza del governo che al Centrodestra, non avendo la possibilità di 'giocare i supplementari'. 

Stop Centro-destra

Improvvisa battuta d'arresto per la coalizione di Centrodestra.

Pubblicità

Negli ultimi sette giorni si registra il segno meno per la Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d'Italia: Salvini è al 14,2, Berlusconi all'11,2 e Fratelli d'Italia al 3,6. Intanto a Roma, in merito al candidato unico per le prossime comunali, si riaccende lo scontro tra il Carroccio e l'ex premier. La Lega punta sui gazebo del 19 e 20 marzo, quando i romani faranno il loro nome. Dall'altra parte Silvio Berlusconi afferma che tra due settimane, nei gazebo, ci sarà esclusivamente il nome di Bertolaso, aggiungendo inoltre che avrà inizio ufficialmente la campagna elettorale. Nelle ultime ore, comunque, il caso sembra essere rientrato. 'Il Giornale' parla di 'accordo', lo stesso fa 'Repubblica'. Anche gli ultimi sondaggi danno il nome dell'ex capo della protezione civile in ascesa tra gli elettori della città di Roma. In conclusione, ricordiamo che domani ci saranno le primarie del Pd nella capitale. Super favorito Roberto Giacchetti.