I nuovi #Sondaggi politici di oggi, 22 marzo, dell'istituto Izi fotografano la situazione a Roma. Al momento Movimento 5 Stelle davanti a tutti, segue il Pd e il Centrodestra, con due candidati che insieme otterrebbero molto più di quanto non facciano al momento Virginia Raggi e Roberto Giachetti, reduce dalla vittoria alle primarie del Pd. Dopo i risultati negativi a livello nazionale, il M5S è potenzialmente dato come vincente nella corsa a sindaco della capitale, governata di recente sia da una giunta di destra che di sinistra. 

M5S primo con Virginia Raggi

Gli ultimi sondaggi politici elettorali premiano il M5S con Virginia Raggi, in testa alle preferenze dei cittadini romani (su un campione di 1200 persone intervistate) con il 22,0 percento dei voti.

Pubblicità
Pubblicità

Nel corso di un'intervista rilasciata a SkyTg24, il candidato del Movimento 5 Stella ha affermato che nessuno in realtà sta pensando a Roma. La Raggi ha attaccato il premier Renzi riguardo le ultime dichiarazioni sulla città e su un'eventuale fallimento qualora non riuscisse a vincere il candidato del Pd. La donna ha inoltre ricordato, riguardo la polemica scoppiata sulla candidatura di Giorgia Meloni, che quando lei era incinta aveva lavorato fino all'ultima settimana, sottolineando come l'unico ad intervenire, in questi casi, è il ginecologo, nessun'altro, con chiaro riferimento alle "interferenze" di Silvio Berlusconi e Guido Bertolaso. Sul fatto che Giachetti la incalzi nei sondaggi (21,3), Virginia Raggi ha risposto dicendo che per lei il sostegno che incontra tra la gente per strade vale più di mille intenzioni di voto, dando così uno schiaffo morale agli ultimissimi sondaggi che la vedono prima sì ma con un margine risicato nei confronti non soltanto di Giachetti ma anche della Meloni.

Pubblicità

Parlando di un'eventuale vittoria alle amministrative, il candidato del Movimento 5 Stelle ha sottolineato che si circonderà di persone competenti, con l'obiettivo di trasformare Roma "in una città efficiente, con trasporti pubblici efficienti". 

Centrodestra ancora diviso

Il Centrodestra continua ad essere diviso sul nome del candidato sindaco di Roma. Silvio Berlusconi continua a puntare su Guido Bertolaso (16,3), mentre è sempre più forte l'alleanza tra Salvini e Giorgia Meloni (19,8). Numeri alla mano, i leader di Lega Nord e Fratelli d'Italia sono dalla parte della ragione, visto che la Meloni stacca di quasi 3 punti percentuali l'ex capo della Protezione Civile. Nonostante ciò Berlusconi continua ad andare avanti sulla sua strada, ripetendo che Bertolaso è l'uomo più giusto, dal momento che i cittadini romani lo voterebbero "per combattere il degrado della città", sottolineando come Bertolaso sia "il numero uno al mondo in fatto di emergenze". Nella giornata di ieri era attesa una conferenza stampa congiunta di Salvini e Meloni, poi rinviata per il disastro stradale avvenuto in Spagna, che ha causato la morte di 7 studentesse italiane.

Pubblicità

La numero uno di Fratelli d'Italia è però intervenuta nel corso della rubrica "La telefonata" di Maurizio Belpietro, durante la quale ha affermato che su Bertolaso c'è stato un errore di valutazione, dal momento che "non scalda il cuore dei romani". La Meloni ha infine aggiunto che le piacerebbe assegnare un ruolo a Bertolaso nella sua squadra.