Prosegue la corsa di Roberto Giachetti al Campidoglio. Il candidato del Partito Democratico ha reso nota l’identità delle 350 persone che lo affiancheranno nella volata finale di questa tumultuosa campagna elettorale. La presentazione delle liste è slittata di qualche giorno per volere dello stesso Giachetti che ha deciso di attendere prima il via libera della commissione Antimafia. Con l’eco ancora prepotente di Mafia Capitale, l’ex radicale ha provato a lanciare un chiaro segnale di trasparenza scongiurando possibili grattacapi futuri. Giachetti ha voluto anticipare sul tempo i suoi avversari che, soprattutto con la cinquestelle Raggi, punteranno a proporre un modello politico alternativo rispetto al passato nefasto delle giunte di Centrodestra e Centrosinistra.

Pubblicità
Pubblicità

Gli elettori romani, inoltre, avranno la possibilità di consultare sul sito del candidato dem la storia personale dei suoi compagni di viaggio, con tanto di certificati dei carichi pendenti e il sigillo del codice d’onore. Basterà a riconquistare una cospicua fetta di elettorato allontanatasi dopo il tracollo Marino? #Pd #M5S #Politica Roma