Oggi, 14 aprile 2016, è stato il giorno dell'ultimo saluto a Gianroberto Casaleggio, morto prematuramente martedì scorso, stroncato da una grave malattia a soli sessantadue anni. Il funerale si è svolto intorno alle 11 di questa mattina a Milano, nella chiesa di Santa Maria delle Grazie, alla funzione hanno preso parte numerosi esponenti del mondo politico italiano e una folta delegazione di militanti del Movimento cinque stelle. Persona riservata e schiva, Casaleggio è stato creatore della Casaleggio associati, società di informatica ed editoria e poi cofondatore insieme a Beppe Grillo del #M5S.

Il saluto dei presenti

Durante la cerimonia, sul blog di #Beppe Grillo è apparso questo commento: "Giù il cappello per Gianroberto, diffamato da un sistema marcio".

Pubblicità
Pubblicità

Anche il figlio Davide, ha voluto rivolgere un ultimo pensiero al defunto padre: "Aveva un sogno, cambiare in meglio il nostro Paese". Un obbiettivo che vuole essere portato avanti dai tanti militanti, che al "guru" del Movimento hanno dedicato questo striscione: “Realizzeremo noi il tuo sogno”. Un lungo applauso al momento dell'uscita della bara, mentre dalla piazza gremita si alza il grido: "onestà".

Casaleggio ed il web

Poteva piacere oppure no, ma gli va riconosciuta la capacità di aver cambiato la comunicazione politica nel nostro Paese e di aver saputo utilizzare internet e la rete come nessuno prima. Inoltre, con la fondazione del Movimento cinque stelle ha saputo, insieme a Beppe Grillo, interpretare l'esigenza di uno spaccato della nostra società. D'altro canto, non si diventa il secondo partito nei sondaggi per caso.

Pubblicità

L'intuizione avuta con Grillo è stata la novità più rilevante nello scenario politico italiano degli ultimi anni, che in una fase di grande crisi economica e politica ha avuto il merito di portare nuovo entusiasmo negli elettori stanchi. Cosa accadrà ora? La perdita è sicuramente grave, spetterà alle nuove leve, in primis Alessandro Di Battista e Luigi Di Maio, portare avanti il lavoro iniziato da Casaleggio. #Elezioni politiche