Nella scorsa puntata di Piazza Pulita andata in onda il 13 aprile, sono stati diffusi i #Sondaggi politici relativi alle intenzioni di voto per i candidati a sindaco di Roma, Napoli e Milano, elaborati dall'istituto Index Research. I dati hanno messo in evidenza un cambiamento sostanziale dell'orientamento dell'elettorato per le Elezioni Comunali del 2016, con il Pd che continua a perdere consenso dopo i recenti fatti che hanno indotto alle dimissioni l'ex ministro Guidi.

Non sta di certo meglio il centro destra, che allo stato attuale non riuscirebbe ad eleggere nessun sindaco nelle città principali. Vola a gonfie vele il M5S, che vede potersi concretizzare il sogno di conquistare la città di Roma, con la candidata a sindaco Virginia Raggi attualmente al comando nei sondaggi sulle intenzioni di voto per il sindaco di Roma.

Pubblicità
Pubblicità

Le ultime rilevazioni darebbero la Raggi in ballottaggio con il candidato del Pd, Giachetti, mentre a Napoli è probabile la conferma di De Magistris alla carica di primo cittadino, con Sala che potrebbe avere la meglio a Milano. A Torino dovrebbe imporsi Fassino del Pd che appare staccato nettamente sugli avversari.

Nel sondaggio trasmesso da Piazza Pulita il 3 marzo, il vantaggio del Pd sul M5S era di 5 punti, ma nell'ultima rilevazione trasmessa nella scorsa puntata di Piazza Pulita, la situazione sembra essersi ribaltata in modo preoccupante per il maggior partito di governo, che ha perso ben 3 punti percentuali a fronte di un M5S che ha guadagnato un punto, consolidandosi come secondo partito. Nel centro destra, invece, si è verificato un 'rimescolamento' dei consensi con la Lega Nord che ha perso mezzo punto a beneficio di Forza Italia.

Pubblicità

Le intenzioni di voto nei tre comuni principali

Nelle intenzioni di voto per il comune di Roma, Virginia Raggi sarebbe in testa con 27,4% dei consensi, seguita da Giachetti distanziato di tre punti percentuali. Fuori dai giochi gli altri candidati, con la Meloni che si attesta al 17,6% e tutto il centro destra che patisce la frammentazione del consenso tra diversi candidati. 

A Milano è testa a testa tra Parisi (CD) e Sala (PD), con il candidato del M5S che appare nettamente distaccato. In un eventuale ballottaggio dovrebbe prevalere il candidato del Pd con il 53%. A Napoli è sfida tra De Magistris e Lettieri (CD) con il sindaco uscente che dovrebbe prevalere al ballottaggio con il 55% dei consensi.  #Politica Roma