Gli ultimi sondaggi politici elettorali dell'istituto Tecnè raccontano quale potrebbe essere la nuova geografia delle intenzioni di voto per quanto riguarda le elezioni amministrative nelle città di Roma, Napoli e Milano. Le sorprese non mancano e impongono una riflessione alle forze politiche: innanzitutto, a Roma cresce sempre di più il consenso verso la Meloni che insidia Giachetti del PD e potrebbe andare al ballottaggio nonostante le divisioni interne al centrodestra tra la candidata di FdI e Bertolaso, uomo di Berlusconi. A Napoli, invece, stando alla situazione fotografata dall'istituto Tecnè, ad essere lontani dal ballottaggio sarebbero sia il candidato del PD, la Valente, la cui candidatura risente sicuramente dell'accusa di brogli, che quello del M5S, considerata una candidatura un po' 'debole' dall'elettorato.

Pubblicità
Pubblicità

Infine, a Milano sembra essere già tutto deciso e a scontrarsi dovrebbero essere i candidati del PD e del centrodestra.

Elezioni Roma e Napoli 2016: i sondaggi politici elettorali oggi 2 aprile

Per quanto riguarda l'elezione a sindaco nella città di Napoli, gli ultimi #Sondaggi politici elettorali restituiscono questi risultati: De Magistris, sindaco uscente e non appartenente a nessuna forza politica, sarebbe in una forbice compresa tra il 29 e il 33%, mentre ad andare al ballottaggio, esattamente come quattro anni fa, sarebbe Lettieri del centrodestra che si attesta tra il 26 e il 29%; più distaccati si trovano la Valente del PD con un risultato tra il 19 e il 22% e Brambilla con un 17-20%. A Roma, la situazione risulta essere molto meno definita: la Raggi del M5S sembra essere l'unica che possa dormire sonni tranquilli in vista dei ballottaggi con un risultato tra il 25 e il 28%, mentre al ballottaggio, al momento, andrebbe Giachetti del PD con il 19-22% dei consensi; a crescere, però, è la Meloni di FdI che si attesta tra il 17 e il 20% mentre al quarto posto si posiziona Bertolaso con il 14-17%.

Pubblicità

In parole semplici, se il centrodestra si compattasse, a farne le spese sarebbe sicuramente il candidato del PD e la sfida sarebbe con il M5S, che al momento sembra essere assolutamente in pole-position per la capitale.

Elezioni Milano 2016: i sondaggi politici elettorali oggi 2 aprile

La situazione più definita sembra essere quella di Milano, dove i sondaggi politici elettorali sembrano indicare quale dovrebbe essere il ballottaggio – le sorprese dovrebbero essere ridotte al minimo: secondo le indicazioni di voto, al primo posto si posiziona Sala del centrosinistra con una forbice compresa tra il 35 e il 38%, mentre al secondo posto si posiziona Parisi con un 32-35%. Distanti tutti gli altri: al terzo posto Corrado del M5S, dato al 15-18%, e al quarto posto l'indipendente Passera con il 5-8%. La situazione è piuttosto chiara: nelle tre città più importanti d'Italia, l'elettorato è abbastanza disomogeneo e nessuno dei candidati potrebbe farcela al primo turno. Stando così le cose, il PD potrebbe prendere Milano, il M5S potrebbe prendere la capitale, mentre soltanto a Napoli ci sarebbe un sindaco fuori dai giochi politici al livello nazionale.

Pubblicità

Per aggiornamenti sui sondaggi per le elezioni amministrative nelle principali città d'Italia, cliccate su 'Segui' in alto sopra l'articolo.